Pomigliano d’Arco: cartellone contro Ronaldo appeso nei pressi della Fiat

Pomigliano d'Arco

Pomigliano d’Arco: alcuni operai licenziati mostrano un cartellone contro il nuovo giocatore della Juve Cristiano Ronaldo

Pomigliano d’Arco, nello stabilimento industriale della Fiat-Chrysler, è stato affisso un cartellone che intona uno slogan contro il giocatore della Juventus Cristiano Ronaldo.

Il cartellone, realizzato da alcuni operai licenziati e dal sindacato Si Cobas, recita le seguenti parole:

“Per Ronaldo 400 milioni… agli operai solo calci nei coglioni.”

Tra gli autori di tale gesto abbiamo un ex-dipendente che ha simulato nel lontano 2014 il “suicidio” di un manichino dell’amministratore Marchionne.

Ora lo stesso l’uomo ha indossato una maglietta con la faccia del celebre calciatore e la scritta “400 milioni presi dalle tasche degli operai? No grazie. La faccio finita” come riportato dal quotidiano La Repubblica.

Tra le interviste riportate da Il Mattino, emerge il senso di rabbia e frustazione degli operai nei confronti della società di Agnelli, la quale anzichè usufruire dei propri soldi per ingrandire lo stabilimento industriale, ha deciso di usarli per “CR7” e per la campagna di sponsor.

Pomigliano d'Arco
Fonte foto: Online Magazine.it