14 Gennaio 2021

Pioggia e sisma: il legame secondo gli studi

pioggia

La pioggia incessante e lo sciame sismico avrebbero dei legami secondo uno studio della Federico II. Micro-esplosioni nel sottosuolo

La pioggia provocherebbe delle scosse di terremoto è quanto affermato da uno studio condotto dall’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Come riportato da Napoli Today, una pubblicazione avvenuta sulla rivista Water di gennaio 2021 – firmata dai docenti Nicola Scafetta e Adriano Mazzarella – mette in relazione la pioggia con i tremori sismici nella zona flegrea.

I docenti hanno confrontato, nell’arco temporale che va dal 2008 al 2020, il catalogo dei sismi e un modello elaborato dall’Osservatorio Meteorologico dell’Università di Napoli e hanno trovato delle correlazioni.

In particolare, l’aumento della attività sismica ha avuto luogo proprio da settembre a oggi, in concomitanza delle abbondanti piogge che si sono verificate.

In particolare le precipitazioni sono in grado di innescare sismi con una magnitudo fino a 3.

La pioggia si infiltra nel sottosuolo fratturato dei Campi Flegrei e si mischia con i fluidi idrotermali. Questa mescolanza genera delle micro-esplosioni e il conseguente terremoto.

Questo studio conferma le teorie che furono già di Giovanni Maria della Torre. L’abate aveva individuato un legame tra la pioggia e quanto accadeva ai Campi Flegrei e al Vesuvio.

Anche Ferdinando II di Borbone aveva istituito l’Osservatorio Vesuviano per individuare correlazioni tra i fenomeni atmosferici e quelli vulcanici.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.