Pino Daniele, da settembre una strada col suo nome



Pino Daniele

Pino Daniele, il Comune di Napoli ha accettato la delibera dell’intitolazione di una strada del centro storico all’indimenticabile Pino Daniele

Il nome di Pino Daniele, da sempre sulla bocca di appassionati e nostalgici di tutto il mondo, sarà presto impresso in un vicolo della sua amata città. Così ha deciso la Commissione toponomastica del Comune di Napoli, fissando la cerimonia di apertura nella data del 19 settembre, in occasione dell’anniversario del suo storico concerto a Piazza del Plebiscito del 1981.

La strada che avrà il nome di Pino Daniele, non è una qualunque.

A pochi passi da Via Donnalbina, nelle vicinanze di Via Monteoliveto, la targa del nuovo toponimo si troverà nei pressi della casa natale dell’artista. 

Un vicolo caratteristico della viscerale conformazione urbana di Napoli, che ha cullato e cresciuto il cantante napoletano tra le chitarre, gli spartiti, un blues al volo e concerti improvvisati.

Pino Daniele
Pino Daniele

Un vicolo decantato di nascosto in chissà quanti versi delle sue più celebri canzoni, esaltato nella sua malinconia, nel suo vento imperturbabile, nelle voci e nei rumori, tra i cui confini, oggi, dopo mesi dalla scomparsa di Pino Daniele, si respira un’aria decisamente malinconica e nostalgica.

Da metà ottobre, inoltre, al PAN di Napoli, si inaugurerà una mostra intitolata “Addove!” dedicata alla vita del cantante partenopeo al di fuori della sua attività artistica.

La figlia Sara ha così raccontato: “Nella mostra si cercherà di parlare dell’artista al di fuori del palcoscenico, perchè per me era sempre mio padre, con i nostri contrasti da adolescenti, con il proprio genitore. Mio padre mi diceva sempre ‘Tu capirai chi sono quando non ci sarò più’, perchè per molti è e sarà sempre il Pino Daniele il musicista, l’ artista, il cantante, mentre per me era semplicemente il mio papà. Ed è bello per noi, per la mia famiglia, vedere quanto affetto abbiamo ricevuto e quanta stima aveva la gente per mio padre.”

 

Leggi anche