Pianura, baby gang rapina tabaccheria. Arrestati sette giovanissimi

pianura
Si ringrazia per l'immagine "NapoliToday"

Baby gang mette a segno una rapina in una tabaccheria di Pianura. Ragazzi tra i 15 e i 18 anni sorpresi mentre si dividevano il bottino

Arrestati in flagranza di reato sette giovani, tra i 15 e i 18 anni dai Carabinieri della compagnia di Napoli Bagnoli. I ragazzi, di cui cinque minorenni e due maggiorenni, sono accusati di rapina a mano armata all’interno di una tabaccheria di Pianura.

I giovani sono stati sorpresi dalle forze dell’ordine mentre tentavano di dividersi il bottino nel cortile del quartiere.

Due ragazzi hanno effettuato un sopralluogo, fingendo di dover acquistare una confezione di “cartine” per individuare la posizione delle telecamere. Gli altri, poi, hanno fatto irruzione all’interno della tabaccheria. Uno aveva una pistola revolver, risultata, poi, una riproduzione priva di tappo rosso, un altro impugnava uno sfollagente. I giovani hanno puntato la pistola contro la titolare e la commessa e hanno iniziato a trafugare monete e banconote dalla cassa.

Secondo quanto riporta Ansa Campania, una volta intascati 940 euro, i rapinatori si sono dati alla fuga e, dopo poco, si sono riuniti per spartirsi il denaro rubato.
I carabinieri, grazie alle riprese delle telecamere di videosorveglianza degli esercizi commerciale della zona e alle impronte ritrovate sul luogo della rapina, sono riusciti ad identificare i sette ragazzi. È stata anche sequestrata la refurtiva, il revolver e un coltello.

I due ragazzi maggiorenni sono stati condotti presso il carcere di Poggioreale, gli altri presso il centro dei Colli Aminei.