Piano anti-sismico per la Città di Napoli

napoli - piano antisismico

Il Comune di Napoli approva il nuovo piano anti-sismico per la città

La giunta comunale di Napoli ha approvato, lo scorso 25 novembre, la delibera per il nuovo piano anti-sismico.

Il nuovo piano andrà ad integrare il piano di emergenza comunale del 2012 e, dopo che sarà passato anche in Consiglio, potrà partire anche l’installazione della cartellonistica stradale.

Come riportato anche da Il Mattino, i cartelloni che saranno posti per la città indicheranno i punti di raccolta e le vie di fuga. Nel piano saranno previste delle grandi aree di accoglienza, dei grandi spazi polifunzionali che serviranno ad accogliere gli sfollati in situazioni di emergenza.

Cinque saranno le aree previste:  la Mostra d’Oltremare e l’Ippodromo di Agnano per la zona occidentale, il Polifunzionale di Scampia e il Palavesuvio per quella nord-orientale e lo stadio Collana (che però da tempo versa in condizioni di degrado) per la zona collinare.

Alle aree suddette potranno poi aggiungersi poi altre strutture come alberghi, parchi pubblici e impianti sportivi.

All’interno del piano vi sarà anche un progetto che indicherà i siti per la collocazione di tende, prefabbricati e servizi.

Con questa delibera Napoli si colloca tra le prima città a dotarsi di un piano contro l’emergenza sisma.