Pd, Congresso di Napoli nel caos. Oddati dichiara che è illegittimo

Pd, Congresso di Napoli nel caos dopo la dichiarazione di Oddati che lo ritiene illegittimo, una indicazione di Martina rinvia al 19 novembre

 Continuano i problemi del Pd di Napoli, dalle primarie del 2011 a quelle Regionali del 2015 rinviate 4 vote, fino ad arrivare al 2016. Per queste ultime, per la scelta della candidatura a Sindaco di Napoli, Antonio Bassolino – di recente uscito dal partito – paventò una possibilità di irregolarità.

Ora il caso è legato al congresso metropolitano, che rischia di trasformarsi nell’ennesima debâcle da affrontare per Matteo Renzi.

Infatti, uno dei 3 candidati alla segreteria, Nicola Oddati, oggi vicino al presidente della Regione Vincenzo De Luca, ha chiesto di rinviare il congresso. La ragione è verificare l’anagrafe dei votanti. Poi, poco fa ha annunciato di non partecipare al voto. Con un post sulla pagina fb ha chiesto di non votare “perché questo voto è illegittimo”.

La contestazione

La contestazione è tutta incentrata sull’anagrafe 2016 e 2017, che secondo Oddati andrebbe ricontrollata e ripulita. In una conferenza stampa ha dichiarato: “sono un candidato ho diritto a conoscere la platea dei votanti”.

Ma la platea dell’anagrafe del 2016 è quella che è stata già certificata 6 mesi fa, utilizzata per l’elezione di Renzi a segretario del partito democratico.

Cosa accadrà

Per questo Oddati si è rivolto alla Commissione di garanzia regionale, cosa contestata dalla segretaria regionale Assunta Tartaglione che ha sottolineato come la commissione sia organo di seconda istanza. Ciò in quanto, contestazioni sullo svolgimento dei congressi di circolo debbono essere rivolte in prima istanza alla Commissione provinciale per il congresso.

Quindi la Commissione di garanzia si può esprimere solo dopo quella provinciale.

Il rinvio

Intanto poco fa con una mail del garante del congresso, Alberto Losacco, informa che “su indicazioni del vicesegretario Maurizio Martina i congressi di circolo previsti per domani domenica 12 novembre, sono rinviati a domenica 19 novembre”.