Parma-Napoli: tante sfide nella sfida, e quella maledetta astinenza da gol…



Parma-Napoli
Per la foto si ringrazia Eurosport

Parma-Napoli: tante sfide nella sfida, e quella maledetta fame di gol. Le probabili formazioni, la voglia di rivalsa degli ex e tanto altro…

Parma-Napoli, mancano poche ore al fischio di inizio di un match dai sapori forti e decisi.

Tante sfide contenute nella gara di questo pomeriggio al Tardini: quella tra due tifoserie calde e non troppo amiche, quella tra ex con la voglia di dimostrare il loro valore non riconosciuto nella vecchia squadra.

Sepe, Inglese, che probabilmente partiranno dal primo minuto, vorranno dimostrare al napoli di aver commesso un errore a lasciarli partire.

Il Napoli, dal canto suo, è chiamato ad un’ennesima prova di maturità.

Scendere in campo con il piglio giusto, in un campionato che pare non aver più nulla da dire agli azzurri, non è impresa facile.

Lo si è visto dalla differenza – in termini di mentalità e voglia – con cui la squadra ha approcciato alla partita di Europa League contro lo Zurigo.

Con il passaggio agli ottavi quasi in tasca, gli azzurri hanno cercato di imporsi anche al San Paolo, davanti a meno di ventimila spettatori, chiudendo sul convincente risultato di 2-0.

Se il gol in Coppa non manca – pur essendo moltissimi gli sprechi sotto porta dei nostri attaccanti -, in campionato pare che il Napoli abbia più difficoltà ad andare a segno.

Infatti, in Serie A, gli azzurri non vanno in rete dallo scorso 2 febbraio, quando hanno vinto in casa contro la Sampdoria, imponendosi con il netto risultato di 3-0.

Poi, due partite senza gol, con Fiorentina e Torino.

Gli occhi sono puntati tutti su Dries Mertens, a secco di gol da circa due mesi.

Lo stesso Ancelotti, dopo lo scontro con lo Zurigo, lo ha pungolato affinché possa presto tornare a confermarsi lo spietato cecchino degli scorsi anni.

Parma-Napoli, dunque, può essere l’occasione giusta per il suo ritorno al gol.

L’assenza forzata del neo-Capitano Lorenzo Insigne, squalificato per questo turno di Campionato, candida il belga alla titolarità.

Scendere in campo dal primo minuto potrebbe restituirgli quella sicurezza sottoporta che lo ha reso il “falso nueve” più sorprendente e prolifico degli ultimi anni.

Ecco le probabili formazioni per questo Parma-Napoli:

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj (leggermente favorito su Luperto e Ghoulam, comunque in corsa per la maglia da titolare); Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Milik, Mertens.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno ALves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Kucka, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany.

Raggiunto il sold out, nel settore ospiti dello stadio di Parma: saranno oltre 4000 i tifosi azzurri accorsi al Tardini per sostenere la propria squadra del cuore.

 

Leggi anche