Parcheggiatori abusivi: 5 euro per sostare nelle zone note di Napoli

parcheggiatori

E’ scattato il blitz nei confronti di sei parcheggiatori abusivi che operavano nel quartiere di Chiaia. Chiedevano fino a 5 euro per la sosta, ingannando gli automobilisti.

E’ scattato l’ordine di divieto di dimora nel Comune di Napoli per sei parcheggiatori abusivi, notificato, al momento, solo a cinque del gruppo.

Dopo aver condotto le indagini, l’ordine è stato emesso dal Gip del tribunale di Napoli.

I parcheggiatori abusivi operavano prevalentemente nel quartiere di Chiaia e utilizzavano delle tecniche precise per ingannare gli automobilisti. Occupavano i posti auto e quando gli automobilisti si avvicinavano, chiedevano fino a 5 euro di pagamento per il parcheggio. Un mancato pagamento avrebbe comportato il danneggiamento delle auto.

I carabinieri, prima di giungere al provvedimento, hanno osservato il modo di operare della banda da alcune telecamere installate nella zona. Dopo aver accertato nel tempo che si effettuassero delle vere e proprie estorsioni, si è giunti alla misura definitiva.