Palazzo Venezia espone le opere di C. D’alessio e Harmleen



Palazzo Venezia

“Pittura Arma Impropria – Il colore, urto della verità d’esistenza”: a Palazzo Venezia la mostra d’arte pittorica degli artisti Ciro D’Alessio e Harmleen

NAPOLI – Saranno esposte a Palazzo Venezia, in via Benedetto Croce 19,  le opere pittoriche degli artisti napoletani Ciro D’Alessio e Harmleen.

La mostraPittura Arma Impropria” sarà inaugurata, nello storico palazzo, giovedì 17 Ottobre con inizio alle ore 17,00.

La mostra sarà curata da Carmela Di Maro che, sui due artisti partenopei,  dichiara: “Il corpus delle opere di D’Alessio e Harmleen traduce la percezione della realtà in teoretica della materia vivente. I due artisti partenopei postulano la negazione del formalismo concettuale scarnificando le forme del concetto mediante la primigenia potenzialità di sostanza proteiforme e ricettiva del colore, arma impropria, ricettore della problematicità del sentire ciò che l’occhio tende a conformare”.

“L’arma impropria – continua la Di Maro – impugnata dai due artisti, seppur con differenti inflessioni del medium figurativo, consiste proprio nell’emersione in superficie della fremente autenticità del vissuto”.
Da un incontro con l’artista Ciro D’Alessio, nel suo studio di Pozzuoli, siamo venuti a conoscenza che l’autore stesso definisce le sue con il termine ‘impressionismo informale‘. ‘Impressionismo’ perchè l’ispirazione dell’opera è data da un’immagine concreta e sensibile; ‘informale’ perchè le energie e le sensazioni racchiuse in tale immagine vengono come liberate dai limiti della forma per concretizzarsi  in materia pittorica che si espande in libertà.
Da non perdere, dunque, questa mostra che assicura un’esplosione di colori, un selvaggio caleidoscopio di emozioni in forma d’arte.

Leggi anche