3 Aprile 2021

Pagelle Napoli Crotone: attacco stellare, difesa horrror

pagelle napoli crotone

Pagelle Napoli Crotone: l’attacco si fa in quattro, ma Maksimovic e Manolas sono da film horror.

PAGELLE NAPOLI  CROTONE: Sotto un cielo tutt’altro che azzurro, a brillare è l’attacco del team partenopeo, che oggi ha messo in campo tutto il proprio potenziale, deliziando i supporters azzurri. Peccato, però, che la difesa guidata da Maksimovic e Manolas ce l’abbia messa tutta per rovinare i sogni di gloria di Insigne e compagni. Di seguito le pagelle della squadra guidata dal tecnico Gennaro Gattuso.

MERET: 5.5 Incolpevole sui 2 gol di Simy, che dimostra di valere una squadra di più alte ambizioni. All’8^ della ripresa, pasticcia col pallone, ma per fortuna gli avversari non ne approfittano. Lento e inadatto a far ripartire velocemente l’azione, incassa il gol del 3-3 senza provare ad uscire per chiudere lo specchio a Messias.

DI LORENZO: 6.5 Buona copertura difensiva e sempre propositivo in fase offensiva. Suo l’assist per Lorenzo Insigne, che insacca la rete dell’1-0. Sua la rete che regala il nuovo vantaggio agli azzurri.

MAKSIMOVIC: 4 Imbarazzante il centrale serbo, che regala la rete del pareggio al Crotone, siglata da Messias. Un film horror da coprotagonista con Manolas.

MANOLAS: 4. Un altro giocatore rispetto a quello visto a Roma fino a due anni fa. Sua l’indecisione che porta al gol di Simy nel primo tempo; nella seconda frazione, al 47esimo, si perde di nuovo Simy che fa doppietta.

MARIO RUI: 5.5 Fa quel che può in fase di copertura, ma è costretto a “convivere” con un Maksimovic addormentato e pasticcione. Raramente si propone in fase offensiva, dialogando troppo di rado con

FABIAN RUIZ: 6.5 Ordine, fantasia, applicazione, buon giro palla. E’ un Fabian ritrovato quello delle ultime apparizioni, in gran rispolvero dal suo ritorno in campo dopo aver contratto il covid. Prestazione più che sufficiente per il centrocampista ormai da oltre un anno nel giro della nazionale spagnola.

BAKAYOKO: 4. Ogni prestazione che vede Bakayoko in campo rischia di macchiarsi di situazioni spiacevoli, che rischiano di rovinare gli sforzi profusi fino a qualche minuto prima. Anche oggi il numero 4 azzurro si è reso protagonista di una prestazione del tutto insufficiente, sicuramente non all’altezza delle aspettative. Lento, macchinoso, impreciso: un vero e proprio disastro in una macchina che sta cominciando a trovare i suoi meccanismi perfetti. Quanto manca Demme in campo! DAL 68′ ELMAS. Ci prova con un paio di tiri dal limite, entrambi ribattuti dalla difesa del Crotone.

POLITANO: 6 Tanta corsa e tanto sacrificio per il numero 21 azzurro. Buono il dialogo con il compagno di fascia, Giovanni Di Lorenzo, ma nel secondo tempo è completamente in ombra e si eclissa dalla manovra. dal 68′ LOZANO. Entra e semina il panico sulla fascia destra.

MERTENS: 7 Quella mattonella ormai è sua. Dries a 20 metri dalla porta si conferma un cecchino infallibile, grazie alla seconda rete consecutiva da punizione, che stavolta regala il gol del 3.1 ai padroni di casa. DAL 72′ ZIELINSKI. Ordine ed equilibrio dopo la rete del ritrovato vantaggio firmata da Di Lorenzo.

INSIGNE :7.5 Il capitano viene premiato prima del fischio d’inizio con una statuina consegnatagli dalla Lega Serie A per essersi conquistato il titolo di miglior calciatore del mese di marzo. Il capitano va in rete prima la 17′, ma la bandierina si alza per offside. Qualche minuto dopo, al ventesimo, sigla la rete del momentaneo 1-0 a seguito di una azione rocambolesca partita dalla destra. _Qualche minuto dopo, al 23esimo, sforna l’assiste per il raddoppio azzurro, firmato da Osimhen

OSIMHEN: 6.5 Finalmente Osimhen. Al minuto 23, ad appena 3 minuti dalla rete dell’1-0, il Napoli raddoppia con il nigeriano, che deve soltanto spingere in rete l’assist al bacio di Lorenzo Insigne.

Per esser sempre aggiornato sulle notizie di cronaca, attualità, politica, sport, cultura ed eventi del nostro Paese, ti invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Facebook cliccando mi piace sul link di seguito riportato (NAPOLI ZON FACEBOOK PAGE)

Forse potresti esser interessato anche alla seguente notizia “WALTER MAGGIO RISPONDE A SACCHI: “NON HA DIGERITO LO SCUDETTO PERSO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.