10 Luglio 2020

Ottaviano: sequestrati 250 chili di pesce malsano

Ottaviano

Ottaviano: sequestrati 250 chili di pesce pericoloso per la salute. Tra questi anche vongole veraci del fiume Sarno, zona non autorizzata per l’inquinamento

Pesca abusiva e sequestro nel Comune di Ottaviano.

A partire dalle prime luci dell’alba di stamane, il nucleo di Polizia Giudiziaria della Capitaneria di Porto di Castellamare, ha debellato l’attività di pesca abusiva.

Sono stati sottratti – ad un furgone che operava nel Comune di Ottaviano – 250 chili di pesce dannoso per la salute, di cui vongole veraci e altri molluschi.

Ottaviano

Ottaviano, per l’immagine si ringrazia Il Fatto Vesuviano

La squadra operativa ha notato il pessimo stato dei prodotti ittici: privi di etichettatura e in violazione della normativa nazionale e europea in materia di tracciabilità.

Il pesce proveniva dalla foce del fiume Sarno, tra i Comuni di Castellammare di Stabia e Torre Annunziata.

Queste zone non sono autorizzate dalla Regione Campania per l’alto tasso di inquinamento.

Il commerciante che operava in quel di Ottaviano – sprovvisto di fattura e documenti – è stato sanzionato dalla Guardia Costiera che ha conseguito 4 verbali amministrativi per un totale di 4.500 euro.

Si tratta di un reato a danno della salute pubblica.

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO: SAN GIOVANNI BOSCO, DOTTORESSA MINACCIATA – IL VIDEO

Resta sempre aggiornato per non perderti tutte le notizie: Cronaca, Politica, Eventi, Attualità, Spettacolo, Sport, SSC NAPOLI, Cultura.

Seguici su Facebook: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.