20 Dicembre 2022

Operaio accoltellato da un collega con problemi psichici, arrestato

Tentato omicidio nella fabbrica di Roletto: operaio accoltellato alla schiena e alla testa da un suo collega con problemi psichici. Arrestato

Operaio accoltellato

Choc nello stabilimento della Tama Aernova di via Roma a Roletto, nel Torinese. Ieri, lunedì 19 dicembre 2022, un operaio è stato ferito da un collega mentre lavorava in fabbrica. Stando a quanto riportato dalle testate locali, l’uomo di 43 anni – di origine indiana e residente a Pinerolo – è stato ferito alla schiena e alla testa con una coltellata da un suo collega di 46 anni, residente a Luserna San Giovanni. La vittima è stata trasportata d’urgenza all’ospedale, mentre il 46enne è stato arrestato dai Carabinieri della compagnia di Pinerolo.

Operaio accoltellato a Roletto, indagini in corso

Tra i due colleghi pare che non ci siano mai stati litigi o rancori. A far scattare l’allarme sono stati i colleghi della fabbrica di Roletto che, vista la gravità della situazione, sono intervenuti per bloccare l’aggressore. Il 46enne, pochi istanti dopo, si è dato alla fuga, raggiungendo un canale irriguo della zona. I militari dell’Arma lo hanno preso sul posto e lo hanno trasportato all’ospedale di Pinerolo in quanto affetto da problemi psichiatrici e per le condizioni di ipotermia in cui si trovava e, poi, traferito all’ospedale di Rivoli.

L’operaio aggredito, come anticipato tra, è stato trasportato prima all’ospedale di Pinerolo e poi in elicottero al Cto di Torino, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico per estrarre una parte della lama dell’arma da taglio che gli è rimasta incastrata. La prognosi resta riservata, per fortuna la vittima non è in pericolo di vita. Le forze dell’ordine continuano l’attività di indagine per fare maggiore chiarezza sul caso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “BIMBO INVESTITO A FUORIGROTTA, IL PICCOLO AVREBBE COMPIUTO 4 ANNI