27 Luglio 2022

Occhiali da sole RayBan falsi venduti come originali

occhiali Rayban falsi

Occhiali da sole Rayban falsi, venduti come originali: Blitz della Guardia di Finanza nei comuni della Valle Telesina, in provincia di Benevento

OCCHIALI RAYBAN FALSI- Sono probabilmente tra gli occhiali da sole più famosi e iconici del mondo, ma proprio per questo, tra i più contraffatti. Si tratta dei RayBan. Proprio per contrastare il fenomeno della contraffazione, il Comando Provinciale di Benevento della Guardia di Finanza ha operato numerosi controlli nelle attività commerciale. Questi ultimi, effettuati nei comuni della Valle Telesina, hanno reso possibile rinvenire e sequestrare occhiali da sole RayBan falsi che venivano però spacciati per originali e venduti a prezzo di mercato. Nella fattispecie, i militari del Gruppo Benevento hanno controllato due negozi di ottica della Valle Telesina. Trovati occhiali e accessori a marchio RayBan contraffatti, che venivano venduti come originali.

I finanzieri si sono avvalsi dell’aiuto di periti della casa di distribuzione del marchio per smascherare i prodotti falsi. Dai controlli nei due negozi di ottica è infatti emerso che i prodotti presentavano marchi difformi dagli originali. Le montature e le erano realizzate con materiali non classificati CE. Le grafiche e i loghi presenti su packaging, astucci, sacchettini e straccetti pulisci-lenti erano difformi dagli originali. I prodotti risultavano comunque di buona fattura e in grado di trarre in inganno i consumatori. Al termine delle operazioni, posti sotto sequestro 108 prodotti tra occhiali da sole a accessori RayBan contraffatti. Mentre il titolare di una ditta individuale specializzata nel settore della vendita di articoli per ottica ha ricevuto una denuncia indirizzata alla competente Autorità Giudiziaria.

POTREBBE INTERESSARTI: Cassa integrazione oltre i 35 gradi: la causale è eventi meteo

Seguici anche sulla nostra pagina facebook e resta sempre aggiornato con ogni notizia di cronaca, attualità, sport, cultura, eventi, politica, coronavirus, università e tanto altro ancora: clicca qui e lascia un mi piace