Nola, cade dall’impalcatura operaio di 29 anni ora è in coma



Operaio

Un operaio è caduto dall’impalcatura di un cantiere a Nola, trasportato di urgenza all’ospedale Santa Maria della Pietà, ora è in coma

Un operaio di 29 anni lavorava al rifacimento della facciata di uno stabile a Via Nazionale delle Puglie. Durante il lavoro è caduto dall’impalcatura riportando la frattura del femore e un ampio ematoma cerebrale. Il giovane è stato trasportato all’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola dal 118 ed è in coma farmacologico in condizioni gravi, ma stabili e in via di miglioramento.

Secondo i legali della ditta il giovane sarebbe salito volontariamente poiché era registrato come semplice manovale. Adesso gli inquirenti stanno facendo accertamenti per stabilire eventuali responsabilità e carenze di sicurezza sul lavoro. Sulla vicenda indagano i carabinieri e gli ispettori dell’Asl.

Leggi anche