No alla chiusura del centro antimobbing Regione Campania



Centro antimobbing Regione Campania
Gianluca Daniele

Sanità, Daniele (Pd): “No alla chiusura del centro antimobbing della Regione Campania”.

Dichiarazione del consigliere regionale del PD Gianluca Daniele rispetto alla chiusura del centro antimobbing della Regione Campania.

Questa mattina ho avuto l’opportunità di visitare la struttura centrale Psicopatologie da Mobbing e disadattamento Lavorativo che dal 2001 si occupa di prevenzione, diagnosi e cura del disagio psicopatologie lavoro-correlate. Nel corso degli anni sono stati trattati migliaia di pazienti provenienti quasi totalmente dall’area metropolitana di Napoli, ma anche da altre aree campane, nonché da altre regioni. Il centro, infatti, è una realtà unica nel suo genere nel meridione, il solo che integra cura farmacologica, psicologica e valutazione medico-legale e per questo penso sia importante valorizzarlo e, laddove possibile, potenziarlo. Ogni anno vengono accompagnati in un percorso che può durare dai 6 ai 9 mesi circa 1000 pazienti, nel solo 2016 si sono avuti 232 nuovi casi. La consapevolezza di quanto prodotto dalla crisi economica e di quanto crescente sia il fenomeno del mobbing ci fa comprendere l’importanza di questo centro per la Regione Campania e per la lotta al mobbing. È di queste ore la notizia del trasferimento del centro di salute mentale dell’Asl Na 1, sarà mio impegno, coinvolgendo anche la direzione dell’Asl, garantire il prosieguo del lavoro importante che il centro Psicopatologie da Mobbing e disadattamento Lavorativo ha condotto e sta conducendo anche per assicurare la continuità dei numerosi trattamenti in corso“.

Leggi anche