Nascondeva kalashnikov in roulotte, arrestato 15enne

kalashnikov

Nascondeva kalashnikov e due cariche piene di proiettili accanto al suo letto in roulotte: arrestato quindicenne di origine montenegrine

In seguito ad un sopralluogo effettuato dai carabinieri locali, un 15enne room è stato arrestato per possesso di un’arma da guerra illegalmente. Vicino al letto del ragazzino, infatti, sono stati trovati due carichi pieni contenenti munizioni e un kalashnikov utilizzato dai militari in guerra. Gli oggetti erano chiusi un cofanetto di legno.

La roulotte e dunque, la dimora del quindicenne di origine montenegrine, si trovava in un campo room di Caivano. Per quanto riguarda l’arma e le munizioni, invece, queste sono state sequestrate e verranno analizzate dai militari di competenza. Il kalashnikov, infatti, sarà sottoposto ad accertamenti balistici e dattiloscopici per verificare il suo eventuale utilizzo in episodi di intimidazione o di sangue.

Il ragazzino quindicenne è stato prima arrestato e poi portato presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.