Napoli, vandalizzate e deturpate le fontane del Seguro di piazza Mercato



napoli
Foto: napoli.repubblica.it

Restaurate da pochi mesi, le fontane del Seguro di piazza Mercato, a Napoli, sono state nuovamente vandalizzate e deturpate

seguro2
Foto: napoli.repubblica.it

Secoli di storia finiti nelle mani dei vandali. Le fontane del Seguro a piazza Mercato, a Napoli, sono state vandalizzate e deturpate. I monumenti di fine Settecento progettati da Francesco Sicuro erano state restaurate da pochi mesi e tornate come nuove dopo anni di trascuratezza ed abbandono. Come riporta questa mattina napoli.repubblica.it, gli storici obelischi sono state imbrattati dai vandali. Il recupero dei monumenti era costato 70mila euro, rientrando nel progetto “Monumentando”, il quale si occupa del ripristino dei siti culturali della città con finanziamenti privati.

Le sfingi sono state imbrattate, l’antica vasca è occupata da rifiuti di vario genere e le bocche da cui dovrebbe sgorgare l’acqua non funzionano più. L’atto vandalico è stato denunciato da Antonio Alfano, presidente dell’associazione culturale “No Comment”. “Queste fontane – dice a napoli.repubblica.it – sono lo specchio di tutta piazza Mercato: un luogo tanto bello, quanto dimenticato”.

I responsabili sono principalmente i ragazzini che si ritrovano di sera in piazza. E ci sono anche i senzatetto che usano la vasca per rinfrescarsi o per lavare i proprio vestiti. “C’è bisogno di maggior controllo – prosegue Alfano – Garantire la sicurezza quotidiana e punire chi sporca e danneggia: iniziando da molti commercianti della zona, che utilizzano la piazza come pattumiera, lasciando per strada immondizia e cartoni molto prima degli orari consentiti da Asia. Il Mercato non è terra di nessuno e noi residenti proviamo da sempre a valorizzarne gli spazi, rimboccandoci in prima persona le maniche”.

Leggi anche