Napoli-Udinese: che spavento! Le pagelle dell’incontro

napoli

Napoli-Udinese, le pagelle del posticipo delle 18:00 a cura della redazione di NAPOLIZON

Napoli-Udinese, le pagelle. Il Napoli al San Paolo per provare a blindare il secondo posto contro un Udinese affamata di punti salvezza. Ancelotti, facendo fronte all’improvviso infortunio di Fabian e con l’infermeria piena, rivoluziona ancora una volta l’11 titolare inserendo Younes e reinventando Zielinski nella cabina di regia.

PRIMO TEMPO – Partita sospesa per un 5 minuti a causa di un doppio infortunio dopo uno scontro tra Ospina e Pussetto. Il Napoli è senza regista e si nota: l’organizzazione del gioco in mezzo al campo ne risente e si vede. Li davanti però la qualità si nota soprattutto da chi non te lo aspetti: buona prova di Younes che trova un bel goal a giro al minuto 17. Lo stesso fa Callejon al minuto 25 che trova il raddoppio con un bellissimo pallonetto ai danni di Musso. Ma la disorganizzazione a centrocampo regna sovrana e al minuto 29 l’Udinese spacca in 2 il Napoli e trova il goal del 2 a 1 con Lasagna. Il Napoli accusa il colpo e dopo soli 6 minuti incassa il goal del pareggio ad opera di Fofana. Al minuto 42 la grande paura: Ospina si accascia in area di rigore e sembra aver perso i sensi per alcuni momenti. Il portiere azzurro viene immediatamente soccorso dai sanitari del Napoli e trasportato in ambulanza presso l’Ospedale Cardarelli.

SECONDO TEMPO – L’incontro ricomincia in un clima surreale: il Napoli e lo Stadio sono in attesa di notizie sulle condizioni di salute di Ospina. Il gioco parte lento ma il Napoli ritrova il vantaggio con un bel goal di Milik al minuto 57. Il Napoli prende coraggio arginando le scorribande dell’Udinese e provando a far male in attacco: la costanza viene premiata al minuto 69 con un gran bel goal di Mertens. Il resto della gara resta gestione suggellata dal goal di Zielinski al novantesimo. Partita finita: quante imprecisioni e sbavature.

Napoli-Udinese termina, le pagelle a cura della redazione di NAPOLIZON:

Ospina (5): gara e voto totalmente condizionati dal brutto infortunio e dal relativo ricovero.

dal minuto 42st – Meret (6): di fatto poco impiegato.

Malcuit (5,5): impreciso e incostante.

dal 86st – Hysaj (SV)

Maksimovic (5,5): immerso in una difesa totalmente ingolfata anche per l’assenza di un vero filtro a centrocampo.

Koulibaly (5,5): soffre la giornata no del reparto difensivo.

Ghoulam (5): ancora lontani i tempi della piena condizione fisica, resta in affanno.

Allan (6,5): il solito cuor di leone, prova ad arginare da solo le scorribande bianconere ma il sacrifgicio gli fa perdere di lucidità.

Zielinski (6,5): fuori posizione per sacrificio inevitabile prova a fare del suo meglio. Impegno e goal giustificano il buon voto.

Callejon (6,5): la solita gara di sacrificio con il ritorno alla rete.

Younes (7): buona prova della punta azzurra incorniciata da un bel goal

dal 56st – Verdi (sv)

Mertens (7,5): 2 assist e un gran bel goa, Ciro è tornato.

Milik (6,5): impegno, costanza e goal come tutto il reparto.

All. Carlo Ancelotti (6): colpevole una infermeria al completo, prova a far fronte alle assenze forzate con gli uomini a propria disposizione. L’esperimento Zielinski porta pochi frutti ma il talento del reparto offensivo è sufficiente a superare l’ostacolo Udinese.

Seguici su Facebook, clicca qui.