12 Maggio 2021

Napoli: reperiti filari abusivi nel golfo partenopeo

Napoli guida spericolata

Napoli: i Carabinieri della compagnia centro con l’ausilio del nucleo subaquei hanno reperito filari abusivi

Napoli- Il Comando Provinciale del Comune di Napoli ha disposto, a giusta intuizione, un servizio di pattugliamento nelle acque del Golfo partenopeo. I Carabinieri della compagnia centro con l’ausilio di quelli del nucleo subacquei, giunti sul posto, sono stati costretti a sequestrare ben 30 tonnellate di cozze.

Hanno reperito circa trentuno filari abusivi utili ai fini della coltivazione di mitilli, a quanto pare destinati al consumo alimentare. Dopo il sequestro, come previsto dalla normativa, le trenta tonnellate di cozze in analisi, sono state rilasciate in mare; per la precisione in un’area marina ad almeno cinquanta metri di profondità. Inoltre, per approfondire meglio le cause di una coltivazione del genere, è stata effettuata la campionatura dei molluschi. La stessa è stata poi, consegnata all‘Asl di riferimento.

Presso la suddetta struttura, saranno svolte tutte le verifiche sanitarie di competenza in merito alla proliferazione batterica. I risultati devono ancora essere ultimati: è ancora lontana, ma non troppo, la possibilità di porre chiara luce su tutta la faccenda. Verosimilmente ci si aspetta che gli esiti delle analisi richieste non apportino risultati troppo negativi.  Si attendono quindi, nuovi aggiornamenti in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.