Napoli, rebus attaccanti: il nome è uno solo



napoli

De Laurentiis cerca un attaccante: è stufo di Icardi ma lo aspetta. Il nome caldo è quello del Re Leone: per lui il Napoli non teme la concorrenza

NAPOLI, 24 AGOSTO – Oggi inizia il campionato di Serie A Tim. Il Napoli scenderà in campo alle 20.45 contro la Fiorentina fuori casa.

A tenere banco ancora però, almeno fino al 2 settembre, c’è sempre il mercato. Un mercato che ha regalato tanto al Napoli e che i tifosi sperano possa regalare ancora tanto.

Si parla di sorprese e di certezze. Se da un lato la sorpresa potrebbe essere la risposta napolipositiva di Icardi a una sua nuova avventura in maglia azzurra, allora ci sarebbe un’accelerazione delle trattative che consentirebbe di acquisire un talento del presente e del futuro. Un calciatore che può regalare soddisfazioni ai partenopei e può, finalmente, ridurre il famoso gap dalla Juventus.

La situazione Icardi è però in stallo già da molti giorni. E’ nota l’offerta di De Laurentiis che arriverebbe ad offrire ben 65 milioni di euro, con o senza Milik nell’affare.

L’Inter, dalle ultime notizie, parrebbe intenzionata anche ad accettare la proposta economica del padron della Filmauro ma l’ostruzionismo di Icardi non gioca a favore dei tempi tecnici per una trattativa di tale portata.

Se non Icardi chi allora? Dei nomi usciti in questi giorni quello più probabile, anche per caratteristiche fisiche e tecniche del calciatore, è uno solo: l’ex Juve Fernando Llorente.

Un attaccante che farebbe al caso di Ancelotti, che cerca una punta forte in grado di garantire sia gol che sponde alla squadra. Il profilo dello spagnolo quindi è l’identikit disegnato dal mister napoletano e dalla squadra di mercato azzurra.

napoliSulla punta però non c’è solo il Napoli. In ordine sparso si sono mosse per lui diverse squadre di diversa caratura. Partendo dall’estero, è serio l’interesse del Manchester United che, dopo aver venduto Lukaku e con una trattativa agli sgoccioli per la cessione di Sanchez, ha bisogno, almeno numericamente, di un altro attaccante. Col mercato inglese chiuso, i Red Devils si sono fatti sotto per Llorente, attaccante d’esperienze e soprattutto a costo zero.

Ritornando in suolo italico, l’Inter è una delle squadre che sembrerebbe abbia cercato l’attaccante spagnolo. Con una situazione certamente non facile inerente al futuro di Icardi e con l’incognita Sanchez, Antonio Conte virerebbe con forza su una sua conoscenza, appunto Llorente per garantire ai nerazzurri quei due attaccanti di peso che tanto sogna l’allenatore leccese.

napoli
Foto di Fiorentina.it

Non solo la squadra di Milano però è sulle tracce di Llorente. In Italia, la nuova Fiorentina di Commisso, rinvigorita dall’entusiasmo degli ultimi investimenti, vedi Ribery, ha riacquisito un appeal internazionale che, secondo alcuni cronisti, la porterebbe ad essere ben vista da molti calciatori e potrebbe rivelarsi la mina vagante del campionato che sta per iniziare.

Tuttavia, nonostante gli interessi che ruotano intorno Llorente siano tanti, è il Napoli ad aver fatto più passi verso il Re Leone. La proposta del club partenopeo è concreta: non si conoscono ancora le cifre precise e noi non vogliamo sbilanciarsi. Dovrebbe trattarsi di un contratto annuale con possibilità di rinnovo per un altro anno ancora. Il costo azzerato del cartellino potrebbe portare De Laurentiis a formulare al calciatore una proposta economica molto interessante per convincerlo ad accettare la causa azzurra.

Il mercato durerà ancora per qualche giorno e tutto è possibile, soprattutto può succedere il contrario di ogni cosa l’essere umano è in grado di pensare.

Il mercato durerà ancora per qualche giorno ma oggi inizia il campionato, quindi sarà il campo a parlare.

Leggi anche