8 Novembre 2022

Napoli, operaio muore cadendo da un capannone

Ennesimo caso di morte sul lavoro, operaio muore cadendo da un capannone. Lutto a Casal di Principe. L'uomo lascia moglie e figli

operaio muore

Napoli. A Casal di Principe un operaio muore cadendo da un capannone durante i lavori. Si tratta dell’ennesima morte sul lavoro che, purtroppo, in Italia continuano ad aumentare ogni giorno.

Francesco Petito era il nome dell’operaio che nella giornata di ieri ha perso la vita sul luogo di lavoro. Secondo quanto riportato da Ansa Francesco, operaio di un’impresa edile, stava effettuando un sopralluogo sul tetto di un capannone. Prima un forte boato poi il crollo dell’intero tetto. L’edificio crolla portando giù con sé anche Francesco che muore dopo poche ore. Lo schianto al suolo da un’altezza di cinque metri lasciano poche possibilità. Francesco, operaio di 49 anni originario di Cesa, riporta innumerevoli ferite e fratture. Prima l’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale di Aversa, poi a quello di Caserta. Dopo poche ore Francesco muore per i troppo danni riportati in seguito al crollo.

La morte di Francesco non è l’unico caso di un operaio che muore sul luogo di lavoro. Secondo gli ultimi dati dell’Istat sono 452 nel 2022 con un +164%.

Enzo Guida, sindaco di Cesa, ha voluto ricordare Francesco con un post di cordoglio su Facebook: “La nostra comunità è stato colpita da un nuovo lutto, un nuovo decesso sul luogo di lavoro. Purtroppo ha perso la vita un padre di famiglia, nel mentre lavorava su di un cantiere. Francesco Petito, 49 anni, da tutti conosciuto a Cesa come un onesto lavoratore ha perso la vita. Siamo vicini alla famiglia per questo immenso lutto”.

Potrebbe interessarti anche il seguente articolo: Divampa incendio in un appartamento, morto un uomo