Napoli, multato il Gambrinus: impedito l’ingresso a cane guida



napoli

Cane guida non può entrare al Bar. Una signora cieca denuncia e il Gambrinus viene multato:”Solo un equivoco”

NAPOLI, 14 OTTOBRE – ‘Uno spiacevole equivoco’, così è stato definito l’episodio accaduto quest’oggi in uno dei Caffè più rinomati di Napoli.

Il Gambrinus è stato sanzionato per la somma di 883 euro per non aver consentito l’accesso nei suoi locali al cane guida di una cliente non vedente.

L’animale, tenuto al guinzaglio e correttamente munito di museruola, non ha potuto

napoli
immagine di repertorio

accompagnare la sua padrone all’interno della sala da tè del Caffè di Via Chiaia.

Michele Sergio, portavoce della famiglia detentrice del locale, si è così espresso ai microfoni dell’Ansa:”Mio zio non si è reso conto subito che si trovava di fronte ad una ipovedente, e quando lo ha capito ha invitato la signora a entrare ma ha rifiutato rivolgendosi ai vigili. I cani possono entrare in alcune sale e in altre no; siamo disponibili verso tutti, specie nei confronti dei disabili“.

Nonostante tutto la signora ha preferito interpellare la Polizia Municipale.

Valuteremo il ricorso, ma siamo pronti a incontrare la signora magari davanti ad un bel caffè“, è l’invito del Gambrinus alla ‘povera’ cliente.

Leggi anche