14 Gennaio 2023

Napoli-Juventus denunce e sanzioni all’esterno del Maradona

Napoli-Juventus denunce e sanzioni all'esterno del Maradona da parte delle forze dell'ordine impegnate per la sicurezza dell'evento.

Stadio Maradona Napoli-Juventus denunce e sanzioni

Napoli-Juventus: denunce e sanzioni durante la sfida del Maradona da parte degli Agenti della Polizia di Stato impegnati.

Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura per l’ordine e la sicurezza pubblica nell’area dello stadio “Maradona” in occasione dell’incontro di calcio Napoli-Juventus, gli agenti del Commissariato San Paolo, durante i servizi di filtraggio per l’accesso allo stadio, hanno sanzionato per violazione del regolamento d’uso dell’impianto sportivo 6 persone per essersi presentate allo stadio senza biglietto, un’altra per tentativo di scavalcamento e 12 poiché trovate in possesso di sostanza stupefacente; queste ultime sono state, altresì, sanzionate amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Inoltre, i poliziotti hanno denunciato 4 persone, tra i 16 e i 39 anni, di cui una per scavalcamento dal settore inferiore a quello superiore della curva B, un’altra per porto di armi od oggetti atti ad offendere poiché trovata in possesso di un coltello, una per aver lanciato delle uova all’indirizzo dell’autobus della squadra ospite e l’ultima per accensione di fumogeni in occasione di manifestazioni sportive; quest’ultima è stata, altresì, sanzionata per violazione del regolamento d’uso dell’impianto sportivo; nei confronti delle ultime tre è stata avviata la procedura finalizzata all’emissione del Daspo.

Ancora, durante i servizi di controllo nel perimetro dell’impianto sportivo, finalizzati anche al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi e della sosta selvaggia, sono stati sanzionati 16 parcheggiatori abusivi; infine, personale della Polizia Locale ha rimosso 81 autovetture in sosta vietata contestando complessivamente 123 violazioni del Codice della Strada.

A darne notizia è la Questura di Napoli tramite un comunicato diffuso alla stampa questa mattina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE IL SEGUENTE ARTICOLO: Calcio Napoli: Il Maradona vive la sua notte da “sogno”.