Napoli-Inter: cala il sipario sul San Paolo con una vittoria

Napoli-Inter Zielinski
Foto di Sky Sport (http://sport.sky.it). News: Napoli, Zielinski: "Non siamo lontani dal sogno scudetto, ora 12 finali. E io vorrei essere come Hamsik"

Napoli-Inter: ultima stagionale al San Paolo per gli azzurri guidati da Carlo Ancelotti

Napoli-Inter: cala il sipario sullo Stadio San Polo. Ultima davanti al proprio pubblico e penultima di campionato per gli azzurri guidati da Carlo Ancelotti: 180 minuti esperimenti e di laboratorio per il Napoli che verrà.

Ancelotti sceglie a sorpresa Karnezis al posto di Meret: in attacco ancora panchina per Lorenzo Insigne con Mertens al fianco di Milik dal primo minuto. Primo 10 minuti di studio e fraseggio dove l’Inter prova ad avere la meglio. Ma il Napoli al decimo sale in cattedra comandando la partita e trovando il goal del vantaggio con un siluro da fuori aria di Zielinski allo scoccare del quarto d’ora di gioco. Fioccano le palle goal, mal sfruttate dagli azzurri imprecisi nell'”ultimo miglio” che porta alla rete.

Nel secondo tempo l’Inter prova a reagire pressata anche dalle notizie provenienti da Torino con l’Atalanta in vantaggio e Inter al momento terza. Ma un Napoli tiene soprattutto dietro e con Mertens trova una bella rete del raddoppio al minuto 60 di gioco. L’Inter reagisce ma trova sulla sua strada l’ottimo Karnezis e la solita certezza granitica di Koulibaly che salva sulla linea una palla destinata al set. Al minuto 70 azione in contropiede di Mertens e goal di Fabian sulla respinta di Handanovic sul tiro di Milik: il Napoli è in partita e si vede. Passano 7 minuti e arriva la doppietta di Fabian. L’Inter va alla ricerca del goal della bandiera e lo trova dopo soli 2 minuti su rigore con Icardi atterrato in precedenza dal Albiol in area di rigore.

Napoli-Inter termina 4 a 1: migliore in campo Zielinski: il nuovo “Cinema azzurro” inizia a prendere forma.

Seguici su Facebook, clicca qui.