17 Maggio 2024

Napoli, donna investita da una moto: è in pericolo di vita

Sbalzata per diversi metri, ha riportato gravi lesioni. Trasportata in ospedale con codice rosso. Sequestrata la moto e fermato il conducente.

Immagine gratuita Pixabay

Moto

NAPOLI DONNA INVESTITA MOTO – Grave incidente avvenuto questa mattina a Napoli, precisamente in via delle Repubbliche Marinare. Una donna 32enne di origine cinese è stata investita da una moto di grossa cilindrata. Sbalzata per diversi metri a causa dell’impatto violento, è caduta rovinosamente a terra, riportando gravi lesioni.

Trasportata dai sanitari del 118 all’Ospedale del Mare con codice rosso. Secondo quanto riportato da Fanpage.it è attualmente in prognosi riservata e in imminente pericolo di vita. Giunti sul posto gli agenti della Polizia locale, del reparto Infortunistica Stradale, guidato dal Comandante Joselito Orlando e dal Capitano Gaetano Amodio.

Donna investita da una moto a Napoli: la dinamica

Come detto in precedenza, il sinistro stradale è avvenuto questa mattina. La dinamica di quanto accaduto è ancora da chiarire, ma secondo le prime ricostruzioni la donna stava attraversando la strada a piedi, forse fuori dalle strisce pedonali. All’improvviso è sopraggiunta una moto Honda, condotta da un uomo di 27 anni, che l’ha investita.

Sembrerebbe che il motociclista stesse percorrendo la carreggiata che da San Giovanni a Teduccio porta a Gianturco. Una volta arrivato all’altezza del civico 57, avrebbe investito la donna. Questa stava attraversando la strada da destra verso sinistra rispetto alla sua direttrice di marcia, ma non sull’attraversamento.

Sono in corso gli accertamenti della Polizia Locale per ricostruire con precisione quanto accaduto questa mattina. Richiesti al conducente esami tossicologici e alcolemici. Nel frattempo le forze dell’ordine hanno messo la moto sotto sequestro.

Si attendono aggiornamenti per fare chiarezza sulla vicenda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO A CURA DELLA REDAZIONE DI NAPOLI ZON: Castel Volturno, aperta indagine sulla morte del 15enne annegato