Napoli, iniziano i blitz per parcheggiatori abusivi e i rifiuti



napoli piazza garibaldi

A Napoli, iniziano i blitz per i parcheggiatori abusivi e i rifiuti gettati prima dell’orario consentito. E non finisce qui

Oggi a Napoli, sono iniziati i controlli della Polizia municipale.

Sono stati fermati e multati 19 parcheggiatori abusivi i cui proventi sono stati confiscati. Questi esercitava l’attività illegale nelle vie: Chiatamone, Orsini, Riviera di Chiaia, Imbriani, Carducci e viale Gramsci.

Poi sono state sospese e multate 9 persone, in piazza Vittoria e via Riviera di Chiaia, mentre gettavano rifiuti fuori dall’orario consentito.

Inoltre la polizia turistica/corso pubblico, ha controllato anche il trasporto pubblico nei pressi della Stazione centrale e del molo Beverello. Difatti 3 tassisti sono stati verbalizzati perché non avevano il tariffario a bordo e non rispettavano la fila.

2 taxi, invece, non avevano la revisione periodica e così sono stati sanzionati. Ad un altro, poi, è stato ritirata la licenza perché il titolare non aveva attivato il tassametro e non aveva rilasciato la ricevuta.

Insomma una vera e propria “sparatoria di multe”. Il servizio dell’articolazione polizia turistica/corso pubblico continuerà sul resto del territorio nei prossimi giorni.

 

Leggi anche