Napoli, arriva il primo bilancio dei feriti di Capodanno

feriti Capodanno 2017

Arriva il primo bilancio dei feriti nella notte di Capodanno. Le zone interessante sono Napoli, San Giorgio a Cremano e Portici.

E’ arrivato il nuovo anno ma con esso, anche i soliti feriti della notte di San Silvestro. Dopo un primo bilancio possiamo affermare che a Napoli e provincia il nuovo anno è iniziato con grande caos.

Un ragazzo di 17 anni è rimasto ferito a un mano dopo aver raccolto un petardo inesploso in via Fossa del Lupo, nel quartiere di Secondigliano. Il ragazzo è stato successivamente trasportato all’ospedale “San Giovanni” e poi trasferito al “Pellegrini”.

In via Matilde Sereo, nel comune di San Giorgio a Cremano, una 17enne ha riportato ferite lacero contuse al volto a seguito dello scoppio di un petardo. Trasportata nell’ospedale “Villa Betania di Napoli è stata medicata. Per fortuna la ragazza non ha riportato ferite gravi.

Altro comune interessato è infine Portici. Infatti in via Cortile Giordano, un 33enne ha riportato l’amputazione del secondo e terzo dito dalla mano sinistra e la frattura della base del primo metacarpo sinistro. L’uomo è al momento ricoverato all’Ospedale Pellegrini di Napoli.