Napoli, 2 anni del motoclub “I Falchi Napoli”

Club Falchi Napoli

Napoli, a 2 anni dalla nascita del motoclub “Falchi Napoli” ASD, il Club festeggia la sua nascita avvenuta il 2018 con un motogiro per Napoli

Il nome MOTO CLUB FALCHI NAPOLI è stato scelto per la trentennale  esperienza motociclista del Presidente, Domenico Papa, ma soprattutto per l’onorata appartenenza alla Sezione Falchi di Napoli della Polizia di Stato.

Il MOTO CLUB FALCHI NAPOLI A.S.D. senza scopo di lucro, nasce nel 2018 dall’idea di un gruppo di amici che, condividendo  la stessa passione, la moto, decidono di unire le loro Falchi Logoforze. L’intento è di aggregare il maggior numero di persone in un obiettivo comune, dare un volto ad un progetto che coinvolga giovani e meno giovani, uniti dalla voglia dello stare insieme per far del bene. Infatti l’Associazione ha tra i suoi impegni primari l’attenzione al sociale, attraverso iniziative a scopo  benefico destinate a chi al mondo è stato meno fortunato.

Sabato 18 luglio il Motoclub con i suoi soci e altri club partecipanti (tra cui i Dandy Riders Napoli e Lynphis Riders) festeggeranno presso il Bar Miranapoli di Via Petrarca con un aperitivo di benvenuto per poi fare un giro per le strade della Città. Il motogiro toccherà Largo Sermoneta, Via Caracciolo, Via San Carlo per terminare il giro al parcheggio del Teatro S. Carlo. Si proseguirà successivamente all’interno dei quartieri spagnoli per arrivare a Largo Baracche dove i convenuti ceneranno in un noto locale napoletano.

Chi sono i Falchi

Chi ha descritto bene la loro nascita e la loro storia è l’autore del libro “Ragazzi con la pistola”, Giancarlo Maria Palombi. Figlio di un “Falco” della Questura di Napoli, ricorda la nascita della c.d. “Sezione Falchi” avvenuta poco prima di Natale del 1975, voluta dal Questore Pasquale Colombo.

Poliziotti in borghese che girano in moto la cui missione è quella di inseguire e catturare scippatori e rapinatori tra i vicoli di Napoli. Si sono dimostrati negli anni una delle armi più efficaci alla lotta ai reati predatori. Definiti dei veri e propri “manici” della moto ancora oggi operano nelle strade di Napoli, e non solo, sulle moto per sventare scippi e rapine.

Il Presidente

Domenico Papa, poliziotto in forza alla Sezione Falchi della Questura di Napoli, guida il Domenico PapaMotoclub fondato anche in onore di questi uomini.
Insieme ad alcuni amici, appartenenti alle forze dell’ordine e simpatizzanti, nel 2018 dà vita a questa idea che oggi compie due anni.
Al Presidente Domenico Papa abbiamo chiesto come nasce il progetto: <<il Club nasce grazie all’idea di alcuni amici che insieme volevano mettere la propria esperienza per coinvolgere e avvicinare al mondo delle moto giovani e meno giovani, sia in modo ludico che per un impegno nel sociale aiutando i meno fortunati>>.

A riguardo quali iniziative avete intrapreso? <<il Club in questi due anni ha partecipato a vari eventi ed iniziative tra le quali “Christmas for Children”, un motoraduno con i riders in abiti di Babbo Natale che hanno consegnato giocattoli ai bambini di famiglie bisognose di Mugnano di Napoli. Il Club è anche impegnato a sostenere con aiuti vari i bambini affidati alla Casa famiglia OIKOS>>.

segui le notizie qui