Home Cultura ‘Na voce, ‘na chitarra e ‘o poco ‘e luna....'

‘Na voce, ‘na chitarra e ‘o poco ‘e luna….’

Covid-19

Italia
561,380
Totale casi Attivi
Updated on 15 January 2021 15:16

Per una serenata indimenticabile, di cosa si ha bisogno, se non di un filo di voce dolce e una chitarra al chiar di luna?

[ads1]

Un classico napoletano, ‘Na voce, ‘na chitarra e ‘o poco ‘e luna’, brano bellissimo scritto nel 1955, da due grandi del panorama musicale, Ugo Calise e Carlo Alberto Rossi.

Ugo Calise, jazzista, famoso per esser soprannominato come “il cantante che piace alle regine”, infatti suonò per la regina Elisabetta II d’Inghilterra, per la Regina d’Olanda e per la First Lady Jacqueline Kennedy. Compositore, arrangiatore, autore, cantante e chitarrista seppe mescolare con i suoi accordi la musica classica napoletana con movimenti melodici in stile jazzista, e ‘Na voce, ‘na chitarra e ‘o poco ‘e luna’, ne è un esempio. Calise viaggiò molto durante gli anni ’60, si esibì in Germania, Austria, Francia, Spagna, e in Portogallo.

Ed è in Portogallo che Calise rimase affascinato dal Fado”, un genere di musica popolare tipicamente portoghese, e durante una serata a Lisbona, dedicò al pubblico di La Viela’, noto locale, ed al grande fadista Alfredo Duarte, ‘ Na voce, ‘na chitarra e ‘o poco ‘e luna’, ormai successo internazionale.

Carriera brillante quella di Calise, come per lo stesso Carlo Alberto Rossi, famoso per aver fondato nel 1949, insieme al fratello e a Ladislao Sugar, le “Edizioni musicali Ariston”, e per aver scritto canzoni che hanno fatto da storia alla musica leggera italiana, come “E se domani”, “Mille bolle blu”, “Amore Baciami”, insomma scrisse per molti artisti italiani tra cui Joe Sentieri, Mina, Milva, ed altri ancora.

Come poteva non nascere un brano così intenso, dal talento di Carlo Alberto Rossi e Ugo Calise ? Un vero successo  per un classico che coinvolse tutte le generazioni. La giusta canzone da dedicare a chi si ama, un classico napoletano, romantico, piacevole da ascoltare, un brano che vivrà in eterno.

‘Na voce, ‘na chitarra e ‘o poco ‘e luna

e che vvo cchiu pe fà ‘na serenata

pe suspirà d’ammore chiano chiano

parole doce e ‘nnamurate

te voglio bene, tanto tanto bene

luntana ‘e te nun pozzu cchiu campà.

‘Na voce, ‘na chitarra e ‘o poco ‘e luna

e comm’è doce chesta serenata

a vocca toia s’accosta cchiu vicina

e tu te strigne a mme cchiu appassionato

cu ‘na chitarra e nu filille ‘e voce

cu te vicine canto e so felice

ammore nun pozzu cchiu scurdarme ‘e te.’

Queste le dolci parole interpretate anche da Teddy Reno, cantante, produttore discografico ed attore italiano, nel celebre film del 1956Totò, Peppino e ‘a malafemmena”.

Teddy Reno
Teddy Reno

Quante volte abbiamo visto quella bellissima scena del film, in cui durante una festa la bellissima attrice Dorian Gray, nel ruolo di prima ballerina di avanspettacolo Marisa Florian, annoiata dalle continue avance dei suoi ammiratori, decide di scappare via, ritrovandosi a passeggiare su di un tetto. Ad un certo punto incuriosita da una voce profonda che ascolta sulle note di una chitarra, raggiunge la camera di un giovane studente fuori sede in medicina, Gianni, interpretato da Teddy Reno, un ragazzo musicalmente talentuoso e con una gran voce.

Un colpo di fulmine tra i due, un amore a prima vista, raccontato sulle dolci note di ‘Na voce ‘na chitarra e ‘o poco ‘e luna’, che il giovane Gianni, inizierà a suonare con la chitarra e a cantare per lei, mostrandole tutto il suo vero interesse.

Come dimenticare quella scena così romantica?

Insomma, un film che tutti amiamo con la popolare coppia divertente formata da Totò e Peppino, infatti la pellicola diretta da Camillo Mastrocinque, era ispirata proprio alla celebre canzone ‘Malafemmena’ di Totò.

Ma, ‘Na voce, ‘na chitarra e ‘o poco ‘e luna’, non fu cantata solo da Teddy Reno, ma nel corso degli anni, tanti sono stati gli interpreti appassionati al brano, artisti come Roberto Murolo, Bobby Solo, Claudio Villa, Mina, Fred Bongusto, Fausto Cigliano, che ne hanno fatto un successo intramontabile, un classico senza tempo.

[ads2]

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE