11 Marzo 2022

Morte Maradona, gli eredi: “Droga e alcol prima del decesso, Diego manipolato!”

Morte Maradona

Morte Maradona, parlano gli eredi del leggendario “Pibe de Oro”: “Droga e alcol prima della morte, è stato manipolato per il potere!”

MORTE DIEGO ARMANDO MARADONA: LE CONFESSIONI SCHOCK DEGLI EREDI– Davvero clamoroso quanto si apprende dalle dichiarazioni degli eredi di Diego Maradona. Secondo quanto riportano anche i colleghi di “Tutto Napoli” infatti, una nota ufficiale diramata nel corso delle ultime ore sta facendo venire a galla “la verità oggettiva” sul decesso del “Pibe de Oro”. Si parla di somministrazioni di sostante stupefacenti prima della morte.

Ecco quanto si legge nella nota diramata dagli eredi legittimi di Maradona: “Dalla fine di luglio dell’anno 2020 e fino all’inizio di novembre dello stesso anno, nel Barrio Cerrado Campos de Roca situato nel distretto di Coronel Brandsen, gli imputati, Víctor Stinfale, Matías Edgardo Morla, Maximiliano Pomargo, Vanesa Morla, Maximiliano Trimarchi e Carlos Orlando Ibañez, hanno ridotto Diego Armando Maradona a una condizione di servitù, limitando i suoi contatti con la famiglia, gli amici e i parenti, sia di persona che telefonicamente, fornendogli alcol, droghe e marijuana, e manipolandolo psicologicamente con diversi gadget, con lo scopo di tenerlo sotto il suo potere, per beneficiare economicamente del reddito generato attorno alla sua figura”.

Resta sempre aggiornato sulle ultime notizie. Continua a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook ufficiale. Lascia un mi piace qui.

Leggi anche: “VERONA NAPOLI, SPALLETTI CAMBIA TUTTO: MERTENS TITOLARE CON OSIMHEN?”. Clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.