Modernissimo: in arrivo il film sull’arte di Gustav Klimt e Egon Schiele

Modernissimo

Modernissimo: in arrivo il film che racconta l’arte dei pittori Klimt e Schiele soffermandosi su aspetti particolari come sogni, scandali e ossessioni

Modernissimo“Klimt e Schiele-Eros e psiche” è il nuovo film della “grande arte al cinema” che sarà proiettato nella quarta settimana di ottobre nel celebre cinema storico di Napoli, stavolta si parlerà di due artisti viennesi del primo novecento; Gustav Klimt e Egon Schiele.

Il film è stato realizzato da 3D Produzioni, Nexo Digital, Intesa Sanpaolo, Radio Capital, Sky Arte, MYmovies.it, distribuito da TIMVision e vede la partecipazione dell’attore Lorenzo Richelmy (il quale ha partecipato alle serie tv “Marco Polo” e “I Borgia”) nel ruolo di narratore.

Modernissimo
Locandina ufficale
(fonte foto: Stellafilm.it/Modernissimo)

I due vissero in un periodo molto particolare dal punto di vista artistico-culturale, infatti era l’epoca della “Belle Epoque“.

Un’epoca in cui i ricchi borghesi vivevano felici, poichè credevano nel progresso scientifico e sociale dell’ umanità mentre gli artisti soffrivano per la loro condizione sociale.

A ciò si aggiungono le scoperte di Sigmund Freud, psicoterapeuta e filosofo, il quale aveva dimostrato che la psiche umana era sconvolta, divisa tra l’Io, il Super-Io e l’ES, che creavano conflitti interiori.

In questo periodo, i due artisti realizzarono diverse opere.

Klimt è noto per il “Bacio” o per “Il Ritratto di Adele Bloch-Bauer I” dove elogiava la bellezza e la figura della donna con sfondi gialli dell’arte bizantina.

Invece Schiele, seguace dell’Espressionismo, raffigurava corpi nudi e rudi, ritratti e autoritratti di un profondo spessore psicologico e coppie in abbracci erotici.

Tra questi, abbiamo “L’abbraccio” e la “Famiglia”.

Proprio sull’eros, l’artista scrisse in una lettera allo zio:

Anche l’opera d’arte erotica ha una sua sacralità!

Quindi l’opera cinematografica pone maggior attenzione ai lati della psiche dei due viennesi, analizzando i loro sogni, ossessioni e scandali sessuali legati alla pittura.

L’evento si terrà nei giorni 22, 23 e 24 ottobre e non sono stati ancora confermati gli orari.