11 Marzo 2021

Min. Speranza:“Servono nuove misure per il virus”

ministro speranza

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, propone nuove misure restrittive in vista delle festività pasquali, le varianti preoccupano

Roma- Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, si è espresso sull’eventuale modifica dell’ultimo Dpcm firmato Draghi. Secondo Speranza, infatti, bisogna procedere ad ulteriori restrizioni in vista delle festività pasquali. Nuove misure saranno prese in considerazione dal nuovo esecutivo.

Il Ministro Speranza ha così dichiarato, durante la trasmissione di canale nove “Accordi e Disaccordi” andata in onda nella serata di ieri sera alle 21:10:

“Il fatto nuovo è rappresentato da molti casi legati alla variante inglese del covid. Servono nuove misure, tarate su un virus che corre più velocemente, Al momento sono tutte ipotesi che abbiamo iniziato a valutare. La chiusura nel weekend è tra le possibilità. Domani il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro, ci fornirà dei dati. Le decisioni saranno sostenute da dati il più possibile aggiornati”

Ciò che preoccupa di più al Ministro Speranza, però, sono le varianti e il loro diffondersi rapidamente che ha portato, infatti, alcuni Presidenti di regione, come De Luca per la Campania, ad ulteriori restrizioni. Pertanto, il ministro Speranza, ha concluso così:

“C’è una variante che corre molto di più rispetto al ceppo originario. Bisogna muoversi in tempi stretti per portare la curva sotto controllo. Ci sono due verità da dire con trasparenza. In tempi brevi arriveremo ad un alto numero di vaccinati e usciremo vincitori da questa storia. Ma abbiamo bisogno di tempo, di altre settimane di sacrificio. Non sono due verità in contrasto. Il vaccino è la luce in fondo al tunnel”

Fonte: Vesuviolive.it

LEGGI ANCHE: Il nuovo Dpcm è stato firmato da Draghi, ecco cosa non è consentito

 

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITA’, SPORT, CULTURA, EVENTI, POLITICA, CORONAVIRUS, UNIVERSITA’ E TANTO ALTRO ANCORA: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.