Maxiconcorso, vince la meritocrazia: accolto il ricorso



maxiconcorso
fonte foto salernonotizie

Il maxiconcorso della Regione Campania era stato bloccato dal Tar per alcuni sospetti sulle prove scritte: il ricorso presentato dai candidati oggi è stato accolto

E’ stato accolto il ricorso degli studenti e dei concorrenti del maxi concorso della regione Campania.

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato del ricorso presentato da alcun candidati per la mancata riservatezza delle prove scritte.

Oggi, dopo un grande periodo di ansia e di aspettative, è stato accolto il ricorso depositato al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Ora il maxi concorso potrà continuare.

Questo il commento del Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Borrelli:

Le prove del maxi- concorso della Regione Campania riprendono, è infatti stato accolto il ricorso al Consiglio di Stato presentato, nella giornata del 13 febbraio, dal Formez e dalla Regione.
“Adesso ci auguriamo che non ci siano altri intoppi, ci sono stati sin troppi rallentamenti, errori e cose poco chiare. Continueremo a vigilare affinché si possa proseguire nella massima trasparenza e che i risultati premino i migliori e la vera meritocrazia.

Leggi anche