18 Gennaio 2023

Matteo Messina Denaro: trovato il secondo covo del boss?

matteo messina denaro

I carabinieri del Ros e la procura di Palermo hanno sequestrato il covo del boss Matteo Messina Denaro, arrestato lo scorso 16 gennaio dopo 30 anni di latitanza. Il bos si trovava nella clinica La Maddalena a Palermo.

Il primo covo è stato trovato a Campobello di Mazara, nel trapanese, nel paese del favoreggiatore Giovanni Luppino, anch’egli arrestato. L’abitazione risulta essere intestata ad Andrea Bonafede, geometra che ha prestato la propria identità a Matteo Messina Denaro. All’interno della struttura non sono stati trovati particolari documenti per cui continuano le indagini degli inquirenti per la ricerca del cosiddetto tesoro di Messia Denaro.

Secondo quanto riportato da Ansa, il secondo covo potrebbe essere già stato trovato: si tratta di un bunker all’interno di un’abitazione nei pressi del primo covo ma non è chiaro se all’interno ci sia il tesoro.

Matteo Messina Denaro in carcere a L’Aquila

Il boss si trova in regime di 41bis in una delle celle singole del carcere de L’Aquila Le Costarelle dove inizierà la chemioterapia in una stanza ad hoc. Vittorio Gebbia, responsabile dell’Oncologia medica della clinica La Maddalena dichiara che le sue condizioni sono gravi.

Potrebbe interessarti anche: “Incidente a Salerno: muore una dottoranda di 27 anni”.