Marigliano: smentita dal sindaco la storia del portafogli

Marigliano
Carpino

Marigliano, il sindaco Carpino precisa: “Vicenda totalmente inventata”

Aveva destato l’interesse di molti la storia raccontata dal collega di Marigliano.net Antonio America, secondo cui il neo-eletto sindaco di Marigliano Antonio Carpino fosse alla ricerca di una giovane ragazza dai capelli corti, gli occhiali da sole e una laurea in lettere e filosofia, per proporle l’assessorato alla trasparenza come premio per la sua onestà.

La vicenda, che noi di napoli.zon.it avevamo raccontato qui soltanto pochi giorni fa, era di quelle che fanno riflettere: una ragazza che trova un portafogli con mille euro, diverse carte di credito e i documenti, e lo restituisce ai Carabinieri imbattendosi casualmente proprio nel neo-sindaco, il quale, sorpreso dal gesto, sarebbe stato pronto a farla assessore.

Purtroppo, la storia si è rivelata falsa ed il sindaco ci ha tenuto a puntualizzarlo, affermando che il racconto di America è inventato di sana pianta. Nondimeno, il collega non sarebbe nuovo a “pezzi” del genere, i quali erano goliardicamente indirizzati a sostenere affettuosamente il sindaco e la sua giunta eletta il 31 maggio scorso.

Nondimeno proprio ieri, lo stesso collega ha pubblicato un suo nuovo, simpatico, articolo nel quale magnificava ex-novo l’operato del sindaco di Marigliano Antonio Carpino, sostenendo che qualcuna dei suoi elettori lo vedrebbe ancora più perfetto con qualche chilo in meno.

Noi di napoli.zon.it ci scusiamo con i nostri lettori e provvediamo a rettificare quanto dichiarato lo scorso 25 giugno riportando la smentita del sindaco in persona.

Forse c’è fame di storie come queste, oggi, e infatti quando ci capita di ascoltarle, colpiti dalla loro straordinarietà le consideriamo veritiere, fidandoci ciecamente della buona fede di chi le ha tramandate per primo. E invece, in situazioni come quella di Marigliano, capita poi che il confine tra reale ed irreale si riveli, invero, molto sottile.