Mannarino, il folk “de’ Roma” arriva alla Feltrinelli



Mannarino

Alessandro Mannarino, noto cantautore folk romano, ha presentato il suo quarto album alla Feltrinelli di Piazza dei Martiri

“Apriti cielo, per chi non ha bandiera, per chi non ha preghiera, per chi cammina dondolando nella sera”
Basta solo questa frase per introdurre l’ultima fatica del cantautore Alessandro Mannarino, classe ’79, romano de’ Roma. Nove canzoni intense compongono l’album Apriti cielo (fra l’altro, titolo del primo singolo del cd), nel quale l’artista ha ridefinito il concetto di folk romano. Il risultato è un’opera davvero singolare, dal sapore quasi world, per le contaminazioni derivate dalla musica sudamericana (samba in particolar modo), figlie di una ricerca musicale durata alcuni anni; una ricerca che ha portato l’autore a viaggiare più volte nel continente latino.
Per questo motivo, le musiche, così come i temi trattati, sono adatte a tutte le nazioni; un messaggio che Mannarino ha dedicato all’intera umanità.

Questa sera, alle ore 18.00, il cantautore ha presentato l’album alla Feltrinelli di Piazza Dei Martiri; tutti coloro che lo avevano acquistato nei giorni precedenti hanno ricevuto un pass, utile ad accedere all’evento. L’incontro, presentato da Federico Vacalebre, si è tenuto nello spazio adibito alle conferenze, e l’affluenza è stata notevole. Decine e decine di fan, infatti, hanno partecipato all’evento, dichiarandosi entusiasti dell’ultimo lavoro del trentasettenne romano, e hanno, poi, avuto la possibilità di richiedere un suo autografo.
Un vero successo, simbolo di un interesse crescente che il nuovo cantautorato italiano, non prettamente pop, riesce a suscitare nei giovani.

Si ricorda che l’artista tornerà a Napoli il 10 aprile 2017, per la data partenopea del suo Apriti Cielo Tour, alla Casa della Musica “Federico I” – c/o Teatro Palapartenope di via Barbagallo. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la pagina dell’evento.


 Articolo e fotografie di Giuseppe Meccariello

Leggi anche