23 Luglio 2021

Malasanità: ambulanza arriva con due ore di ritardo

intossicazione ischia

Malasanità in Campania: ambulanza arriva con due ore di ritardo a causa del G20, la denuncia dei cittadini

Malasanità in Campania: ambulanza arriva con due ore di ritardo a causa del G20, la denuncia dei cittadini.

Episodio di malasanità ieri pomeriggio a Napoli nel Rione Sant’Erasmo dove l’attesa di un autoambulanza è durata quasi due ore: ad attenderla una persona anziana caduta in casa mentre era da sola all’interno dell’abitazione.

I vicini e i familiari giunti sul posto hanno immediatamente allertato il 118 e richiesto l’intervento di un autoambulanza per poter verificare le condizione fisiche della donna e se la causa della caduta dell’anziana fossero di altra natura fisica.

Ma l’attesa del mezzo di soccorso si è protratta per ben due ore: il personale del 118, sollecitato telefonicamente, si è scusato di tale ritardo a causa dei mezzi impegnati durante la manifestazione del G20. Una scusa intollerabile per i parenti dell’anziana donna che hanno preteso, a ragion veduta, l’immediato intervento del mezzo.

La donna è stata ricoverata al CTO di Napoli quando solo nel tardo pomeriggio, dopo due ore dalla prima chiamata al 118.

LEGGI ANCHE: Napoli, Green Pass a scuola: “Al fine di tutelare tutti e consentire una frequenza scolastica”

Seguici su Facebook e resta aggiornato con NAPOLI ZON per tutte le notizie relative alla Città di Napoli e non solo (clicca qui e metti mi piace alla nostra pagina ufficiale social per restare sempre connesso con noi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.