Mahmoud il palestinese:”Aiuto chi mi ha accolto” e compra le mascherine per gli italiani

mahmoud

La storia di Mahmoud è quella di una persona dal cuore d’oro. Un palestinese regala 1000 mascherine agli italiani

In questo periodo di allarmi e notizie dei decessi dovuti al Coronavirus c’è anche una bella storia. E’ la storia di un giovane palestinese.

Mahmoud ha 35 anni, lavora a Torino dal 2012 e si è perfettamente integrato nel nostro Paese.

In Libano lui era un infermiere, ma in Italia ha dovuto adattarsi e fare sacrifici: ora fa il rider e consegna il cibo con la sua bicicletta, macinando km da mattina a sera.

La sua storia è ricca di amore: Mahmoud da prova di incredibile generosità. Spinto dal desiderio di aiutare il prossimo, ha acquistato ben 1000 mascherine con i propri soldi e le ha donate alla Croce Rossa del suo paese a Torino.

«Volevo aiutare il Paese che mi ha accolto», ha detto.

Un gesto di sintonia e integrazione, che va al di la del facile razzismo a cui assistiamo ogni giorno.

Mahmoud ha una famiglia composta da 13 persone e deve sfamarle con il suo lavoro: spendere tanti soldi per aiutare il prossimo è stato un atto davvero commovente.