21 Giugno 2022

Lungomare di Napoli, lite tra ragazzi sfocia nel sangue

Napoli

Lite sul lungomare di Napoli sfocia nel sangue: 21enne pugnalato alla gamba, mentre l’amico colpito alla faccia. Indagini in corso

NAPOLI – Questa notte, intorno all’una, sul Lungomare di via Caracciolo, due giovani sono stati feriti alla gamba e alla faccia. Stando a una prima ricostruzione, i due ragazzi napoletani sarebbero stati vittime di un’aggressione da parte di un gruppo di coetanei per futili motivi. I giovani, uno di 20 anni e l’altro di 21, si sono recati all’Ospedale Vecchio Pellegrini della Pignasecca per le dovute cure mediche. Il 21enne accoltellato ha avuto una prognosi di 21 giorni, mentre l’amico 20enne è rimasto contuso per il pugno ricevuto in faccia (guaribile in 10 giorni). Sul drammatico episodio verificatosi sul lungomare di Napoli, indagano i Carabinieri della Compagnia Centro. Non è escluso che possano essere utilizzate anche eventuali immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona per chiarire i fatti e identificare i ragazzini responsabili dell’aggressione.

Due giorni fa, a Brusciano (Napoli), un 16enne è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio a seguito di un’aggressione avvenuta la notte tra mercoledì e giovedì 16 giugno in via Marconi. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Acerra per la segnalazione di una rissa tra alcuni giovani. I poliziotti sono riusciti ad identificare il responsabile. Al termine dell’udienza di convalida, il giudice per le indagini preliminari ha convalidato il fermo e disposto per il giovanissimo la misura del collocamento in comunità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “CUOCO MORTO IN HOTEL A MARINA DI CAMEROTA

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITÀ, POLITICA, UNIVERSITÀ, SPORT, CALCIO FEMMINILE CAMPANO, CULTURA, EVENTI, MANIFESTAZIONI E TANTO ALTRO: CLICCA QUI