Home Cronaca LLorente porta il figlio al pronto soccorso, la protesta:"E' stato favorito"

LLorente porta il figlio al pronto soccorso, la protesta:”E’ stato favorito”

Covid-19

Italia
787,893
Totale casi Attivi
Updated on 28 November 2020 11:57

Il figlio di Llorente va in Ospedale: al Santobono passa prima e i genitori degli altri bambini si indignano

Domenica scorsa, 12 gennaio, il calciatore del Napoli Fernando LLorente ha portato il figlio all’ospedale pediatrico Santobono, a causa di un incidente domestico.

Stando alle dichiarazioni ufficiali – come spiega Francesco Borrelli – LLorente, dopo aver spiegato al gabiotto informativo le motivazioni della presenza in ospedale, sarebbe entrato al pronto soccorso per evitare conseguenze  più gravi al figlio in codice giallo.

Ovviamente la cosa non è passata sott’occhio e i diversi genitori presenti all’Ospedale quella sera si sono lamentati di questo presunto favoritismo.

All’interno delle strutture ospedaliere non si devono fare favoritismi nei confronti di nessuno ma si rispettano le attese a seconda dei codici di urgenza.

Per questo ho formalizzato una interrogazione per sapere se quello del figlio del calciatore era l’unico codice giallo e avere la certezza che non si sia stato alcun favoritismo superando altri bambini con gli stessi codici o addirittura in codice rosso.

Conoscendo però la professionalità del Santobono sono certo che c’è stata la massima correttezza del personale dell’ospedale” – ha dichiarato Borrelli.

Protesta al pronto soccorso del Santobono per il bambino di Llorente. Interrogazione di Borrelli: ”abbiamo chiesto…

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Martedì 14 gennaio 2020

Latest Posts

Screening dei migranti: via alle postazioni mobili

Parte lo screening dei migranti in un comune del napoletano. Le postazioni mobili saranno impiegate per i controlli a tappeto Lo screening dei migranti è...

Comune vesuviano: 50mila euro per curare i malati

Un Comune del vesuviano ha stanziato 50mila euro per acquistare materiale utile alla cura a casa dei pazienti affetti da Covid-19 Un Comune della zona...

Bombe carta sotto casa De Luca, indagate quattro persone

Avevano fatto esplodere delle bombe carta sotto l'abitazione del Presidente De Luca. Indagate quattro persone per devastazione e saccheggio L'episodio risale al mese scorso: la...

Nuovo Dpcm Natale: ecco le prime indiscrezioni

Le indiscrezioni sul nuovo dpcm Natale sembrano andare nella direzione in cui sperano i cittadini, maggiori aperture e spostamenti NUOVO DPCM NATALE - Ci avviciniamo...

ULTIME NOTIZIE

Screening dei migranti: via alle postazioni mobili

Parte lo screening dei migranti in un comune del napoletano. Le postazioni mobili saranno impiegate per i controlli a tappeto Lo screening dei migranti è...

Comune vesuviano: 50mila euro per curare i malati

Un Comune del vesuviano ha stanziato 50mila euro per acquistare materiale utile alla cura a casa dei pazienti affetti da Covid-19 Un Comune della zona...

Bombe carta sotto casa De Luca, indagate quattro persone

Avevano fatto esplodere delle bombe carta sotto l'abitazione del Presidente De Luca. Indagate quattro persone per devastazione e saccheggio L'episodio risale al mese scorso: la...

Nuovo Dpcm Natale: ecco le prime indiscrezioni

Le indiscrezioni sul nuovo dpcm Natale sembrano andare nella direzione in cui sperano i cittadini, maggiori aperture e spostamenti NUOVO DPCM NATALE - Ci avviciniamo...