Verso Lipsia-Napoli: Mertens verso il forfait, ampio turnover per Sarri

Lipsia-Napoli

Verso Lipsia-Napoli: tutte le novità in vista della sfida di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Probabile forfait di Mertens, Reina ancora titolare. Le parole di Sarri ed Insigne durante la conferenza pre-partita

Verso Lipsia-Napoli – mancano oramai poche ore al fischio di inizio del match che vedrà gli azzurri chiamati ad un’impresa di difficile realizzazione in terra tedesca.

Il risultato dell’andata – che si è chiusa sull’1-3 a favore degli ospiti – non lascia ad Hamsik e compagni troppe possibilità di qualificazione agli ottavi.

I partenopei passano il turno se battono gli avversari con tre gol di scarto, o con due gol di scarto ma segnandone almeno quattro.

Se al 90esimo, il risultato sarà fermo sull’1-3, si andrà ai supplementari.

Anche stasera, per la squadra di Maurizio Sarri è previsto ampio turnover: in difesa dovrebbero trovare spazio Maggio e Tonelli; a centrocampo probabile conferma per Rog, Diawara e Zielinski; in attacco possibile la riconferma di Ounas sulla destra, Callejon centrale ed Insigne sulla sinistra.

Probabile turno di riposo per Dries Mertens. Il belga, infatti, ha riportato dei fastidi alla caviglia, per i quali ieri ha lasciato anzitempo gli allentamenti.

Per questo Lipsia-Napoli, i ragazzi di Sarri sono chiamati ad una vera prova di maturità.

L’approccio alla partita d’andata non è stato dei migliori e non è piaciuto al tecnico azzurro.

Infatti, lo stesso allenatore ieri, in conferenza stampa, ha più volte sottolineato la delusione per la gara disputata al San Paolo lo scorso giovedì e si è assunto gran parte della responsabilità della brutta prestazione offerta dai suoi ragazzi.

Abbiamo disputato una partita da cialtroni, e io ho il 70% delle colpe. Il restante 30% è da ripartire equamente tra società, staff e giocatori. Non mi piace leggere che la colpa è di chi ha giocato, cioè dei ragazzi che hanno un minutaggio molto inferiore rispetto ai titolari. Se analizziamo la partita, siamo andati sotto proprio quando ho inserito i titolarissimi“.

Si augura di vedere in campo, da parte dei suoi giocatori, la stessa cattiveria agonistica mostrata in tutte le sfide di Campionato.

Chi sarà della partita,in Lipsia-Napoli, dovrà essere determinato. Voglio vedere la stessa cattiveria e fame agonistica mostrata in campionato. Non è normale che questa squadra faccia grandi cose in Serie A e vada fuori dall’Europa senza lottare. E’ un problema di concentrazione e determinazione. Sotto questo aspetto, la squadra deve compiere un’ulteriore crescita”.

Sugli scudi Lorenzo Insigne: il napoletano, presente ieri in conferenza accanto al mister, vuole riscattare la brutta prestazione del San Paolo e si dice pronto a lottare per ottenere il passaggio del turno.

Sappiamo che fare tre gol è difficile. Dobbiamo partire forti della nostra mentalità e con la gestione della palla tipica del Napoli. Dobbiamo provare a fare gol subito ed avere la stessa cattiveria che mettiamo in campionato. Ci vuole la migliore prestazione dell’anno. È brutto essere primi in campionato ed eliminati in Europa, per questo daremo tutto per passare il turno“.

Per restare sempre aggiornato sul Napoli, clicca qui.