L’infinito a Casalnuovo. De Magistris omaggia Leopardi

La mostra “Una città che scrive” ha ospitato nella Biblioteca Sociale i due manoscritti de “L’infinito” di Leopardi. Ieri la visita di De Magistris

Casalnuovo – Il manoscritto del comune di Visso e il manoscritto ospitato dalla Biblioteca di Napoli sono i due autografi del celebre scrittore Giacomo Leopardi, ormai esposti dal 24 Maggio nella Biblioteca Sociale di Casalnuovo, fondata da Giovanni Nappi.

La mostra, allestita da Nappi, ha attirato decine di scuole, studiosi e cittadini che ogni giorno giungono ad ammirare la calligrafia del celebre autore romantico. Tra queste persone non poteva mancare il sindaco di Napoli Luigi De Magistris che, emozionato, dichiara ai microfoni della tv lovale CasalnuovoNet: “Complimenti anche per la Biblioteca, io penso sia molto importante stimolare le persone a leggere. Quindi chi investe in libri e apre una biblioteca avrà sempre il mio plauso. Sia che si tratti di biblioteca comunale o municipale, sia che si tratti di biblioteca privata.”

Il nostro sindaco, però, non è stato l’unico personaggio noto ad omaggiare il grande poeta. Il 5 Giugno si è tenuto un incontro con la nota scrittrice Dacia Maraini, legata a Moravia, amica di Pasolini ed Elsa Morante. Giovanni Nappi, esprime tutta la sua emozione a riguardo.

Si parla finalmente della nostra città per eventi culturali, per i grandi della letteratura.” – dichiara l’organizzatore del Premio al giornale Ottopagine – “Avere qui, a Casalnuovo, Dacia Maraini, nella nostra Biblioteca Sociale, costruita dai libri donati dai tanti cittadini, in occasione, poi, della mostra che abbiamo organizzato con i manoscritti autografati di Giacomo Leopardi, è una gioia immensa. La città è orgogliosa di accogliere Dacia Maraini, che è stata amica di grandi scrittori, registi e artisti.

Ma affrettatevi! Sarà possibile ammirare i manoscritti de “L’infinito”, due veri pezzi unici solo fino al 16 Giugno.

Per altri eventi, clicca qui!