Licola, minaccia la madre con un coltello: arrestato

coltello

Un uomo di 40 anni di Licola minaccia la madre con un coltello da cucina per ottenere 200 euro per acquistare stupefacenti

Un uomo di 40 anni e residente a Licola aveva aggredito e minacciato con un coltello da cucina sia la madre che altre due persone per cercare di ottenere una somma di 200 euro. Denaro che gli sarebbe servito per poter acquistare delle sostanze stupefacenti.

Sono stati allertati i Carabinieri della Stazione di Pozzuoli che hanno individuato e bloccato l’uomo che stava cercando di fuggire dall’abitazione della famiglia. L’intervento dei militari è stato richiesto tramite una telefonata fatta al 112.

Per adesso l’uomo è in stato di arresto con le accuse di tentata estorsione, percosse e lesioni personali. In più il coltello, utilizzato per portare a termine le minacce, è stato posto sotto sequestro. Le vittime hanno riportato contusioni e varie escoriazioni e poi sono state medicate in ospedale.

L’uomo, dopo le formalità, è stato trasportato al carcere di Poggioreale.