26 Ottobre 2022

Latitante viene ritrovato grazie ai social

Latitante viene ritrovato grazie ai social: era scomparso da aprile violando misure per 7 rapine a Parigi. Il web lo incastra

RAPINA ANZIANA

LATITANTE RITROVATO GRAZIE AI SOCIAL – Un uomo latitante ormai da aprile è stato ritrovato e rintracciato grazie a degli accertamenti finanziari e soprattutto grazie ai social.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli sono riusciti, grazie all’aiuto del web che l’ha incastrato, ad arrestare il latitante Francesco Percich. L’uomo era stato arrestato, secondo quanto riportato da Ansa, con un mandato europeo emesso dall’autorità giudiziaria francese che lo incolpava di essere il responsabile di 7 rapine a Parigi.

Obiettivi di queste proficue rapine sarebbero orologi di lusso, per un valore complessivo di 150 mila euro. Per questi reati l’uomo di 30 anni era stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria ma le sue continue violazioni segnalate dai Carabinieri avevano portato ad aprile scorso all’ordine di carcerazione.

Un ordine di carcerazione che era rimasto in sospeso visto che il fuggitivo si era reso latitante. La situazione era quindi in sospeso fino a ieri quando i militari del nucleo investigativo, nell’ambito di un’indagine caratterizzata da accertamenti finanziari e dal web patrolling, lo hanno scovato.

Il 30enne, quando è stato individuato dai carabinieri era al Corso Vittorio Emanuele e stava salendo su un taxi. Arrestato, è ora in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo: Spara ad un poliziotto per sfuggire all’arresto

Per essere sempre costantemente aggiornato sulle notizie di sport, cronaca, attualità, coronavirus, meteo, spettacoli, università e tanto altro seguici qui