Ladri di biciclette in via Partenope

ladri

Intercettati e fermati dagli agenti in servizio due “ladri di biciclette” nella zona del lungomare di Napoli, entrambi minorenni

Dal film alla realtà, il cliché dei ladri di biciclette sembra non tramontare proprio mai, e lo sanno bene i turisti e coloro che amano utilizzare questo mezzo di trasposto completamente eco-friendly.

Stavolta i nostri ” ladri ” sono due ragazzi minorenni, di 13 e 11 anni, che si aggiravano in via Partenope, a Napoli, con tre biciclette al seguito. Ad intercettare i due ragazzini sono stati due agenti che erano in servizio proprio per contrastare il fenomeno baby-gang dilagante nell’area, soprattutto a discapito di ignari turisti.

I due ragazzi si aggiravano  nella zona trascinandosi dietro le biciclette e non passando di certo inosservati. Infastidivano i passanti e si muovevano tra macchine d’epoca in esposizione. Gli agenti, allertati subito per la presenza molesta dei due minorenni, sono intervenuti prontamente, prima che ci fossero danni alle preziose auto in mostra.

Interrogati, i giovani ladri di biciclette hanno fornito versioni contrastanti. I due sono stati, quindi, condotti presso gli Uffici della Municipale di modo da poter fare ulteriori controlli circa le loro identità e la provenienza delle biciclette.

Gli Agenti, una volta in centrale, sono riusciti anche a rintracciare i genitori dei ragazzini.

I due, residenti nei Quartieri Spagnoli e  provenienti da un ambiente familiare alquanto problematico, sono risultati, infatti, già noti alle forze dell’ordine per alcuni atti di intemperanza lungo  via Toledo.

All’arrivo dei genitori si è provveduto ad informarli dell’accaduto e ad ammonirli. Le biciclette, la cui proprietà non è stata riconosciuta dai genitori dei due ragazzini, sono rimaste all’ U.O. Tutela Minori, in attesa dei dovuti accertamenti per risalire ai legittimi proprietari.

I due ladri di biciclette saranno segnalati alla Procura per i Minorenni ed ai Servizi Sociali.