La stagione delle lucciole: gli eventi a Napoli

lucciole
Immagine tratta da ATnews

Torna il caldo a Napoli e porta con sè l’aria di festa e le lucciole: al via gli eventi più attesi dell’anno nella provincia

La stagione delle lucciole viene e va ogni anno e a Napoli non si perde occasione per renderle omaggio. Sono ormai alcuni anni che le associazioni locali organizzano eventi al calar del sole per permettere ai cittadini di allontanarsi dalla frenesia quotidiana e godere dello splendido spettacolo offerto dai piccoli insetti volanti.

Tra il lago d’Averno e la Foresta di Cuma, le località prescelte sono tutt’altro che ordinarie. A rendere le iniziative ancora più speciali, le degustazioni di prodotti locali offerte ai visitatori. Partecipare è semplice! Basta scegliere l’offerta più gradita e prenotare. Al momento dell’evento una quota partecipativa darà il via a questa splendida esperienza visiva. Non resta che scegliere il giorno giusto!

EVENTI

La magia delle Lucciole al Giardino dell’Orco

Lucciole e Sibilla al lago d’Averno

Articolo precedenteJerome Flynn e Gomorra, sabato da sold-out al Comicon
Prossimo articoloFrosinone-Napoli: gli azzurri artefici del proprio destino. LE FORMAZIONI
Avatar
Sarei Acciaio, se fossi un materiale, intendo. Se potessi scegliere quale, sarei acciaio inox, brillante luminoso e resistente - anche alla corrosione - che, seppur non avanguardista come il corten, è sempre adatto, in ogni occasione. Invece sono una semplice lega ferro-carbonio, ma mi piaccio così: - ho la giusta percentuale di carbonio, quella che riesce a mediare fragilità e duttilità e quindi mi snervo, mi incrudisco e spero di non spezzarmi mai; - sono resiliente - sono instabile a volte, specie se mi arriva un forte colpo dall'alto, ma di solito, dopo un attimo di assestamento, torno in me e resisto; - ho mille sfaccettature e forme, posso essere una barra, un profilato o una lamiera; - sono attratta dai miei simili, che siano giunti o giunzioni e quei pochi che mi ispirano di più li tengo ben saldi a me; - so stare sola, ma splendo di più accanto al vetro o a dei pannelli di castagno; - amo il caldo e pure il freddo non mi spaventa, mi adatto a tutte le situazioni; - sono tenace e anche leggera. Se fossi un materiale sarei Acciaio e ora sapete anche il perché.