Cassazione, decisa la riduzione della Tarsu



 Riduzione della Tarsu per cittadini e imprese. La decisione della Cassazione contro il Comune

NAPOLI, 27 SETTEMBRE- E’ stata la Cassazione a decidere per una riduzione della Tarsu, la  tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, in vigore dal 1993.

L’agevolazione approvata dalla Corte suprema di cassazione, che rappresenta il giudice di legittimità di ultima cassazioneistanza delle sentenze emesse dalla magistratura ordinaria, appoggia la questione riguardo l’Hotel ‘Britannique’ di Napoli, a cui era stata negata tale ‘semplificazione’ economica in quanto il Comune non era responsabile delle disfunzioni riguardanti la raccolta dei rifiuti e le sue conseguenze.

 

 

La Tarsu sarà quindi ridotta del 40% per tutti i cittadini e quelle imprese che, a prescindere dalla responsabilità dell’amministrazione comunale, hanno subito o subiscono disservizio nella raccolta rifiuti che si protrae nel tempo.

 

 

Leggi anche