La Bella ‘Mbriana, tra folklore e superstizione



Bella Mbriana

Citata spesso in ambito musicale e letterario, la Bella Mbriana è uno degli spiriti più conosciuti del folklore napoletano: la sua figura è sempre avvolta da un alone di rispetto reverenziale

Se siete a tavola non dimenticate di lasciare una sedia vuota per lei, altrimenti potrebbe indispettirsi e lasciare che la sfortuna si abbatta sulla vostra casa. Di chi stiamo parlando? Della Bella ‘Mbriana, uno dei personaggi più di rilievo nel folklore napoletano.

Si tratta dello spirito di una donna, completamente vestita di bianco, che ama girare per casa e celarsi tra le tende, mostrandosi nelle prime ore del pomeriggio.

È uno spirito buono, legato appunto alla casa e all’ambiente familiare in generale. Il suo nome deriva dal latino “meridiana” proprio a sottolineare il carattere di spirito diurno, protettore del focolare domestico.

Secondo la leggenda, la Bella ‘Mbriana era in origine una principessa napoletana di una bellezza da lasciare senza fiato. Un giorno, però, perse completamente il senno a causa di un amore sfortunato e avrebbe, quindi, iniziato a vagare per i vicoli di Napoli senza meta.

Suo padre, il re, ricompensava chiunque accogliesse in casa l’infelice principessa, che fosse per un pasto caldo o qualche ora di riposo. Da qui ebbe inizio la leggenda.

La figura della Bella ‘Mbriana, però, come spesso capita tra i personaggi della tradizione popolare partenopea, non si può ridurre a quella di semplice simbolo propiziatorio.

La Bella Mbriana è ricca di sfaccettature, di sfumature per cui, pur essendo uno spirito buono, resta comunque avvolta da un alone di rispetto reverenziale.

Vietato, infatti, denigrare l’ambiente domestico, non averne cura, essere poco ospitali e parlare di trasloco in casa. Ogni cambiamento importante, inoltre, deve essere preceduto da tutta una serie di azioni volte ad ingraziarsi lo spirito.

Sempre secondo la tradizione, è buona usanza apparecchiare per una persona in più e salutare quando si parte o si fa ritorno nella propria abitazione. Indispettire lo spirito della donna potrebbe allontanarla o inimicarsela e portare persino alla morte di un familiare.

La Bella ‘Mbriana è solita mostrarsi anche sotto forma di geco, ecco perché la tradizione vuole che avvistare questo animale nella propria abitazione sia di ottimo augurio.

 

 

Leggi anche