Kalidou Koulibaly: cittadinanza onoraria per il calciatore



Kalidou Koulibaly
FOTO: sport.sky.it

Il calciatore azzurro, Kalidou Koulibaly, sarà cittadino onorario: la proposta, arrivata dopo i cori razzisti, è stata accettata

NAPOLI – Il calciatore azzurro, Kalidou Koulibaly, avrà la cittadinanza onoraria. E’ quanto ha deciso il Consiglio comunale su proposta presentata dai consiglieri di maggioranza Laura Bismuto e Nino Simeone.

La proposta era nata a seguito dei cori razzisti indirizzati al calciatore durante la partita disputata contro l’Inter allo Stadio San Siro, del 26 dicembre 2018.

Il difensore azzurro, agli insulti aveva, risposto così con un post sul suo profilo Instagram: “Orgoglioso del colore della mia pelle. Di essere francese, senegalese, napoletano, uomo“.

Con queste emozionanti parole, secondo i consiglieri Bismuto e Simeone, il calciatore senegalese ha dimostrato che, oltre ad essere un fuoriclasse, è un esemplare cittadino del mondo.

Kalidou Koulibaly ha esternato un forte senso di appartenenza alla città di Napoli e al suo popolo. Queste sono le motivazioni per le quali ne diventerà cittadino onorario.

Il conferimento della cittadinanza onoraria ha, infatti, una forte valenza simbolica e sta ad evidenziare la natura antirazzista, multiculturale e multietnica del capoluogo campano.

Un modo dunque per ringraziare un grande uomo – e un grande giocatore – che si è dimostrato degno rappresentante della città di Napoli.

Fonte: Sky Tg24

 

 

Leggi anche