Juventus e Napoli si attaccano via Twitter

Juventus
A pochi giorni dalla chiusura del mercato Napoli e Juventus si attaccano via Twitter

A pochi giorni dalla fine del mercato, Napoli e Juventus si attaccano a colpi di Tweet. De Laurentiis scrive che il Napoli è la squadra che, in Europa, si è rinforzata di più sul mercato, nel giro di pochi minuti la Juventus replica con una foto riassuntiva del mercato bianconero, alquanto provocatoria

Riassumiamo…

Così, allegando la foto dei nuovi acquisti, Higuain in testa, la Juventus risponde a De Laurentiis che sul noto social network si vantava di aver condotto una campagna acquisti sontuosa, che portava il Napoli ad essere la squadra che maggiormente si è rinforzata in Europa.

Nell’ultima sessione di mercato, al netto delle partenze di Higuain, Lopez e Valdifiori, il Napoli ha acquistato Maksimovic, Rog, Zielinski, Milik, Diawara, Giaccherini e Tonelli.

Probabilmente nessuno di questi ha il pedigree di Dani Alves, dello stesso Pipita, ma è indubbio che considerando le rose di partenza, al netto della chiusura del campionato scorso, il Napoli sia la squadra che si è rinforzata di più.

Il famoso, e spesso, più che altro millantato, stile Juventus, non esiste più, ha lasciato il posto ad una dirigenza capace, ma che ha dimostrato una non trascurabile suscettibilità, una spocchia, che ha contribuito a rendere sempre più antipatica la Vecchia Signora.

Il Napoli ha operato in maniera intelligente, andando a colmare le lacune dello scorso campionato. Panchina corta, impossibilità di trovare varianti tattiche…

Gli azzurri, adesso, hanno tutto questo, si tratterà di avere pazienza, di aspettare che i nuovi arrivati si adattino ai nuovi dettami tattici e all’ambiente.

E’ giusto che un presidente sia fiero del proprio operato, quando, come in questo caso, si è fatto un buon lavoro. Il messaggio di De Laurentiis non aveva un destinatario preciso, ma è pusillanime e persecutorio l’atteggiamento di chi si sente chiamato in causa sempre, dimostrando fragilità e vanagloria, cosa si aspettavano Marotta e gli Agnelli che il presidente del Napoli scrivesse “grande Juve ma anche noi ci siamo?”